• Restiamo-Casa

Gruppo GS Off Road Easy - Chi Siamo

BMW Motorrad International GS Trophy 2020 Oceania - 8 e ultimo giorno  - Il Sudafrica fa il tris!!

News

Dopo otto giorni e circa 2500 km il BMW Motorrad International GS Trophy 2020 ha raggiunto la sua conclusione nella stazione sciistica di Coronet Peak vicino a Queenstown.
Ed è il Sudafrica che è il campione, avendo battuto per un attimo le strette attenzioni delle squadre francesi e italiane.
Questo segna la terza vittoria del Sudafrica del GS International Trophy sul rimbalzo, avendo vinto in precedenza in Thailandia nel 2016 e in Mongolia nel 2018.
Nella tradizione di lasciare il meglio fino all'ultimo, l'ottavo giorno ha offerto alcuni dei percorsi più tecnici del International GS Trophy di quest'anno, con un giro di prova sulla famosa Nevis Road - la "strada" pubblica più alta della Nuova Zelanda - che è molto più di una strada, più un tour de force offroad con una reputazione di 24 incroci fluviali e innumerevoli tratti rocciosi difficili lungo i suoi 70 km di lunghezza. 

Lasciando Wanaka alle solite 7:00 del mattino, i piloti si godettero per la prima volta un tratto di strada scorrevole nella corsa verso Cardrona, e mentre le nuvole impedivano la solita alba spettacolare, era un insolitamente caldo 18 ° C che rendeva un comodo giro in apertura. Seguendo la linea della Crown Range, dopo un'ora i motociclisti hanno visto per la prima volta The Remarkables, la catena montuosa di 2300 m che sovrasta la capitale delle attività avventurose che è Queenstown. Ma non appena i motociclisti hanno visto le montagne, sono stati immersi lungo una ripida pista che ha portato allo storico villaggio della corsa all'oro di Arrowtown.
Solo per entrare a Arrowtown per primi hanno dovuto abbandonare il fiume Arrow, che era profondo più di un metro, facendo fermare parecchi ciclisti prima di raggiungere la sponda opposta. Cogliendo l'occasione per svuotare i loro stivali d'acqua, nella frondosa Arrowtown i motociclisti si sono goduti una pausa caffè nei caffè tra gli edifici storici del centro del paese.
La pausa è stata tempestiva, come da qui - dopo un ulteriore collegamento stradale che ha portato i motociclisti lungo le sponde orientali dello splendido lago Wakatipu - i motociclisti sono stati lanciati su Nevis Road. Prima arrivarono i drammatici 1300 m di salita fino all'alta campagna della valle del Nevis. Poi è arrivata la sfida dei 24 incroci fluviali. Con così tante rocce e sezioni fangose, i motociclisti dovevano usare buone capacità di prova, ma molte ancora hanno subito cadute e alcuni ammassi.
Verso la fine della strada, i motociclisti arrivarono alla prima prova della giornata, la Jerrycan Challenge.
Qui i piloti GS dovevano salire su una pista lungo un ruscello, due su due portando due taniche di carburante. In cima alla pista il passeggero scese da cavallo e con il terzo membro della squadra fece scorrere le lattine lungo il fiume. Nel frattempo il ciclista è tornato alla linea di partenza / arrivo dove si sarebbero riuniti, test completato.
I nervi tra i team principali erano evidenti qui poiché molti errori erano stati commessi, il che sarebbe stato fondamentale per il risultato della competizione.
Dopo la prova, i motociclisti hanno completato la circumnavigazione di The Remarkables riguadagnando l'autostrada e dirigendosi verso la stazione sciistica di Coronet Peak per la prova finale, il Parcour.
Questo test ha doppi punti e con le prime tre squadre così vicine ai punti si rivelerebbe fondamentale per l'esito della competizione. Il test prevedeva abilità di prova combinate con l'aggressività per garantire un tempo veloce con il minimo delle penalità. Tutti e tre i piloti di ciascuna squadra hanno corso la prova, in un relè e di nuovo ha pagato per non far cadere o arrestare la bici se il tempo e le penalità fossero ridotti al minimo.
Tutto questo sullo sfondo incredibile di Queenstown e del lago Wakatipu quasi 900 metri più in basso.
E quando i punteggi sono stati totalizzati, i nuovi arrivati ​​all'International GS Trophy Team Netherlands avevano dominato la giornata, portandosi in quarta posizione nella classifica finale, mentre nonostante l'inizio nervoso della giornata, il Team South Africa aveva fatto abbastanza per rimanere in vantaggio rivali più vicini Francia e Italia a segnare la loro terza vittoria del GS Trophy.


Commenti: 

Brandon Grimsted, Team South Africa: “Con solo un divario di cinque punti in arrivo questa mattina è stato un inizio spaventoso per la giornata, eravamo nervosi, scuotendo persino e pensando troppo a tutto! Quindi nel test della tanica abbiamo avuto alcuni problemi ma siamo tornati su e abbiamo proseguito. Per il percorso finale questo è stato uno degli eventi più spaventosi a cui abbia mai preso parte. Ma è stato fantastico, abbiamo fatto un tempo veloce con una guida super pulita, abbiamo sentito di aver fatto tutto il possibile. Ed è stato abbastanza! Siamo super felici di vincere e sappiamo che per la comunità GS a casa questo è motivo di festa. La nostra terza vittoria, è meravigliosa.
 
“Allo stesso modo abbiamo trascorso una settimana molto divertente, ci siamo trovati benissimo e
onestamente è stata una delle migliori uscite fuoristrada che abbia mai fatto. Come una squadra
eravamo già vicini, ma la settimana in cui ci siamo trovati a vicenda tutte le ore di ogni giorno ci ha legato per la vita! E gli amici che abbiamo fatto lungo la strada, da tutte queste diverse nazioni - beh, rende l'esperienza completa ".
 
I piloti della GS avevano trascorso otto incredibili giorni di avventura. Le due isole della Nuova Zelanda avevano offerto una vasta gamma di meraviglie naturali; dalle spiagge oceaniche alla cima del Monte. Cook, i motociclisti hanno visto così tanto il terreno, e la flora e la fauna che rendono questo paese remoto un'esperienza così intensa. E lungo la strada avevano stretto così tante nuove amicizie tra le 22 squadre internazionali, dimostrando che attraverso una passione condivisa è possibile unire tutti gli uomini e le donne del mondo sotto l'emblema unico: quello della GS!.
     

BMW Motorrad International GS Trophy 2020 Oceania.

Classifica generale finale giorno 8:

1 South Africa 394
2 France 382
3 Italy 380
4 Netherlands 375
5 South Korea 361
6 Latin America 355
7 Brazil 335
8 Russia 316
9 Mexico 295
10 Argentina 278
11 Middle East 268
12 Australia 264
13 USA 254
14 Nordic 246
15 UK 238
16 Thailand 222
17 Japan 218
18 Malaysia 208
19 India 200
20 Int. Female Team I 169
21 North Africa 146
22 Int. Female Team II 118

 

 
Per maggiori informazioni sull'International GS Trophy vai su:
https://www.bmw-motorrad.it/it/experience/stories/adventure/gs-trophy-2020.html

 


 

Galleria immagini

 

 

Video

 


Motoves

 

Per avere maggiori dettagli sulla gamma Moto, abbigliamento ed accessori BMW Motorrad vi invitiamo a contattare la Concessionaria BMW Motorrad per Verona Motoves Snc telefonicamente allo 045/527092 o attraverso il loro sito Web: http://www.motoves.bmw.it oppure visitando lo  Store Motoves on-line all'indirizzo: http://www.motoves.it .

 


 

 

Materiale tradotto dall'inglese a cura del webmaster e tratto dal sito BMW Group PressClub Network - 2020 © BMW AG - Monaco di Baviera



 

Condividi
Questa pagina è stata visitata: 242 volte

Commenti chiusi o non permessi !

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

Una sbarra da aprire

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

BMW Motorrad Rider’s Equipment

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

BMW Motorrad - 3 Anni Oilinclusive