Terzo posto sul podio per il BMW Motorrad World Endurance Team nella drammatica gara di 12 ore all'Estoril

Terzo posto sul podio per il BMW Motorrad World Endurance Team nella drammatica gara di 12 ore all'Estoril
EWC

Seconda gara e secondo podio per il BMW Motorrad World Endurance Team e la nuova #37 BMW M 1000 RR nel FIM Endurance World Championship 2021 (FIM EWC). Nella, a volte, drammatica gara di 12 ore a Estoril (POR), Xavi Forés (ESP), Markus Reiterberger (GER) e Kenny Foray (FRA) si sono assicurati il ​​terzo posto sul podio come all'apertura della stagione di Le Mans (FRA) .
Ancora una volta hanno lottato per risalire il campo in modo impressionante dopo che una caduta nella fase iniziale ha costretto la squadra a scendere in campo per iniziare. Il podio è stato un regalo degno per il 50° compleanno del Team Manager Werner Daemen.
All'inizio tutto stava andando perfettamente per il BMW Motorrad World Endurance Team. Partito dalla seconda posizione in griglia, Forés ha preso il comando dopo pochi minuti.
La #37 M RR è tornata brevemente al secondo posto dopo circa 50 minuti, ma è tornata presto in testa. Reiterberger ha quindi esteso il vantaggio ma dopo quasi due ore e mezza di gara Foray è scivolato mentre era in testa ed è caduto. Ha riportato la #37 M RR ai box e dopo una pausa di riparazione durata quattro minuti e mezzo è tornato in gara.
Il BMW Motorrad World Endurance Team era temporaneamente al 20° posto e staccato di quattro giri, ma da lì l'unico modo per salire.

Il resto della gara è stato a volte turbolento, con vari leader che sono scesi in campo dopo cadute o problemi, ma è andato senza intoppi per Forés, Reiterberger e Foray e hanno recuperato una posizione dopo l'altra con tempi sul giro veloci. Forés ha tenuto il giro più veloce dell'intero gruppo per parecchio tempo. Dopo cinque ore di gara si erano fatti strada nella top ten. Il trio era al sesto posto dopo sette ore, ed è salito al quarto posto poco dopo, quando due moto del gruppo di testa si sono scontrate. È stato allora che il BMW Motorrad World Endurance Team ha iniziato a ridurre il margine ai primi tre.

Nella fase finale la gara è diventata una sorta di vero thriller sprint. A novanta minuti dalla fine la squadra in testa in quel momento ha sviluppato un problema che ha messo il podio alla portata della #37 M RR. Quando tutte le squadre avevano completato le loro ultime soste ai box 30 minuti prima della bandiera a scacchi, Reiterberger, il pilota di chiusura, era a soli dieci secondi dal podio. Ci ha provato davvero e ha segnato il giro più veloce della squadra nell'ultimo stint (solo sei millesimi di secondo dietro il giro più veloce in assoluto). Reiterberger ha ridotto il distacco a due secondi e, pochi minuti prima della fine della gara, il pilota al terzo posto è finito nella ghiaia. Questo ha spianato la strada al terzo posto e al secondo podio consecutivo. Dopo 416 giri, Reiterberger ha tagliato il traguardo al terzo posto con la #37 M RR, appena 0.

Il team privato BMW Team LRP Poland ha concluso al 16° posto. I piloti della BMW S 1000 RR #90 erano Nigel Walraven (NED), Stefan Kerschbaumer (AUT) e Thomas Gradinger (AUT).

Commenti dopo la '12 Ore di Estoril'.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport: “Congratulazioni a tutta la squadra per un'altra fantastica prestazione. Era un vero thriller e la storia si ripeteva. È stato simile a Le Mans: in testa poco dopo la partenza, poi una battuta d'arresto, poi risalendo la classifica per finire sul podio. Non siamo stati in grado di correre al nostro ritmo nel primo stint con le temperature fresche della pista. Le cose sono andate davvero bene dal secondo stint e il nostro passo era decisamente abbastanza buono per vincere. Sfortunatamente, Kenny è caduto e siamo scesi a P20. Tutti hanno fatto un lavoro magnifico nella gara successiva per recuperare il ritardo.
Il nostro ritmo è stato davvero buono fino alla fine, ma realisticamente non avremmo fatto meglio di P4 o P5. Ma anche le altre squadre hanno vissuto alcuni drammi, quindi la battaglia per la P2 alla P4 è stata davvero serrata alla fine. Abbiamo dovuto cambiare i freni, come previsto, ma gli ultimi due stint di Xavi e Markus sono stati incredibilmente forti, quindi abbiamo davvero accumulato pressione sul pilota al terzo posto. Per finire in terza posizione a meno di un secondo dal secondo posto dopo la caduta all'inizio dobbiamo essere contenti di quel risultato.
Abbiamo visto che avevamo il ritmo necessario per vincere. Ora siamo in un'ottima posizione di partenza per il resto della stagione e il nostro motto per il Bol d'Or di settembre è "attacco completo". Dopotutto, abbiamo ancora la possibilità di vincere il campionato del mondo. Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma abbiamo un'ottima squadra, un'ottima moto e il potenziale per migliorare ancora. Vorrei ringraziare la squadra, hanno fatto un lavoro fantastico, sono stati fantastici nei pit-stop e sono felice di poter celebrare il 50° compleanno di Werner Daemen regalandogli questo podio”. Per finire in terza posizione a meno di un secondo dal secondo posto dopo la caduta all'inizio dobbiamo essere contenti di quel risultato. Abbiamo visto che avevamo il ritmo necessario per vincere. Ora siamo in un'ottima posizione di partenza per il resto della stagione e il nostro motto per il Bol d'Or di settembre è "attacco completo". Dopotutto, abbiamo ancora la possibilità di vincere il campionato del mondo. Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma abbiamo un'ottima squadra, un'ottima moto e il potenziale per migliorare ancora.

Werner Daemen, Team Manager BMW Motorrad World Endurance Team: “Che grande giorno. È stata una giornata molto emozionante, ad essere onesti. Mi sto davvero godendo il mio regalo ora. È stata anche una giornata molto difficile con la caduta e alcuni piccoli problemi, ma alla fine abbiamo ottenuto il podio e sono davvero molto felice. Penso che la squadra abbia fatto ancora una volta un ottimo lavoro e, fatta eccezione per la caduta, tutto è stato perfetto e abbiamo dimostrato ancora una volta di essere tra i migliori nel Campionato del Mondo. Sono sicuro che presto potremo raggiungere il gradino più alto del podio”.

Markus Reiterberger: “Xavi ha fatto un ottimo stint di apertura. Ho preso il posto di essere in testa, sono stato in grado di aumentare di nuovo il gap e consegnare anche la moto in testa. Sfortunatamente, Kenny è poi caduto. Inizialmente, è stata una battuta d'arresto per tutti noi, ma abbiamo mantenuto la concentrazione e abbiamo sempre detto che cercavamo di ottenere il meglio da esso. 12 ore non sono fino a 24 ore, ma possiamo ancora ottenere qualcosa. Xavi ha fatto tempi sul giro davvero buoni e poi sono stato in grado, soprattutto nel mio ultimo stint, di dare il massimo. La bici ha funzionato perfettamente per me in condizioni più fresche. Ho spinto davvero e se la gara fosse durata un giro in più, anche il secondo posto sarebbe stato possibile. Ma siamo arrivati ​​sul podio e questa è la cosa principale. Siamo ancora nella mischia nel Mondiale”. 

Xavi Forés: “E' stata una gara molto dura. Onestamente, dopo la caduta non potevamo aspettarci di finire sul podio. Ma avevamo davvero un buon passo, la moto funzionava davvero bene, quindi merito a tutto il team che ha lavorato in modo straordinario per aggiustare la moto in modo da poter ottenere 1:39 volte in tutti i miei stint. Sono davvero contento della prestazione che abbiamo avuto durante tutto il weekend. Abbiamo dimostrato di essere davvero forti e non appena riusciremo a completare la gara senza errori o problemi saremo sul gradino più alto. Grazie a tutto il team ea Markus e Kenny; hanno fatto un lavoro straordinario. Ora gira su Le Castellet a settembre”.

Kenny Foray: “Prima di tutto voglio scusarmi per il mio incidente. È stato un piccolo errore, ma è quello che è. Sono molto dispiaciuto per questo perché penso che oggi sia stato possibile vincere facilmente. La moto era perfetta, anche la gomma e i piloti erano forti. Soprattutto i miei compagni di squadra erano incredibili. Amo la resistenza per questo; non ti arrendi mai e che potessimo arrivare sul podio è stato fantastico. Un grande grazie alla squadra, grazie a Xavi e Markus, perché oggi è stato uno sforzo incredibile”.

 

 


BMW Motorrad World Endurance Team - Secondo in griglia 12 Ore di Estoril 

Il BMW Motorrad World Endurance Team inizierà la gara di 12 ore a Estoril (POR), il secondo round del 2021 FIM Endurance World Championship (FIM EWC), dal secondo in griglia con la BMW M 1000 RR #37.
Nella sessione di qualifiche in due parti di giovedì e venerdì, i tre piloti Xavi Forés (ESP), Markus Reiterberger (GER) e Kenny Foray (FRA) hanno ottenuto un tempo medio sul giro di 1:38.773 minuti, qualificandosi al secondo posto.
Dopo i test di martedì, la '12 Ore di Estoril' è ufficialmente iniziata con la sessione di prove libere di giovedì all'ora di pranzo. Reiterberger ha ottenuto il miglior tempo di 1:39.094 minuti con la #37 M RR.
Forés lo ha battuto in qualifica, assicurandosi il miglior tempo della giornata con un tempo di 1:38.707 minuti.
I tempi medi dei migliori tempi di ciascuno dei corridori di una squadra vengono utilizzati per calcolare le posizioni di partenza.
La 12 ore di Estoril prenderà il via sabato 17 luglio 2021 alle 9.00 locali (10:00 CEST).
La squadra privata BMW Team LRP Poland inizierà la gara dal 14° posto in griglia con la sua BMW S 1000 RR #90.

Commenti dopo le qualifiche per la '12 Ore di Estoril'.

Werner Daemen, Team Manager BMW Motorrad World Endurance Team: “Sono abbastanza contento delle qualifiche. Tutti e tre i piloti hanno fatto un ottimo lavoro. Xavi e Markus hanno entrambi guidato 1:38 volte, il che è stato molto forte, e anche Kenny ha fatto un ottimo lavoro. È uscito alla fine quando c'era olio in pista, ma ha comunque migliorato il suo tempo sul giro. Sono particolarmente molto contento del passo gara, e questo è molto importante. Siamo tra i primi, sembra tutto a posto, l'atmosfera di squadra è buona. Mi aspetto una lotta interessante per i primi tre posti”.

Markus Reiterberger: “Possiamo essere soddisfatti delle qualifiche. Ieri abbiamo girato tutti con lo stesso treno di gomme. Xavi ha ottenuto un tempo fantastico, e poi Kenny ed io usavamo gomme usate, ma andavamo comunque bene. Stamattina faceva più fresco e tutti usavano gomme nuove. Tutti e tre abbiamo migliorato i nostri tempi. Il secondo posto è incredibilmente importante per l'inizio. Ora troveremo una buona strategia per domani. Senza dubbio sarà una gara dura, lunga e calda. Ma ci sentiamo tutti bene e siamo contenti dei tempi sul giro e del feeling con la moto. Grazie alla squadra, ora è il momento di andare a tutto gas in gara”.

Xavi Forés: “E' stata una qualifica positiva per noi perché tutti e tre i piloti sono stati più o meno sullo stesso ritmo, il che è abbastanza buono per la gara. Partire dalla seconda posizione è in realtà abbastanza buono perché abbiamo un buon passo per l'intera distanza di gara e anche la durata delle gomme è stata abbastanza buona. Cercheremo di spingere al massimo, di lottare per la vittoria, di ottenere un buon risultato per la squadra e di raccogliere punti importanti per il campionato”.

Kenny Foray: “E' stata una buona qualifica, anche se non ero totalmente soddisfatto della mia seconda sessione. Era difficile gestire la gomma e non avevo un giro chiaro. Ma nel complesso siamo contenti del passo gara e del feeling con la gomma da gara. Quindi per me, sono fiducioso per domani. Come diciamo sempre: la gara è domani, ma è bello assicurarsi il secondo posto in qualifica”.


Prima delle qualifiche 


Il palcoscenico è pronto per il secondo round del FIM Endurance World Championship 2021 (FIM EWC): Sabato 17 luglio il BMW Motorrad World Endurance Team affronterà la gara di 12 ore a Estoril, in Portogallo.
Dopo il terzo posto sul podio all'apertura della stagione, la 24 Ore di Le Mans (FRA) di giugno, il team di Werner Daemen è fiducioso in vista della seconda gara di durata con la nuova BMW M 1000 RR #37.
La #37 M RR sarà guidata da Markus Reiterberger (GER), Xavi Forés (ESP) e Kenny Foray (FRA), il quarto pilota del BMW Motorrad World Endurance Team, all'Estoril.
Ilya Mikhalchik (UKR) sarà in azione nel Campionato Internazionale di Motociclismo Tedesco (IDM) al Nürburgring (GER) allo stesso tempo.
Forés è stato recentemente costretto a saltare le gare dopo essersi infortunato al polso nel British Superbike Championship (BSB), ma martedì ha potuto partecipare ai test ride di Estoril senza alcuna restrizione, ricevendo il via libera per correre nel fine settimana da i medici di gara ufficiali FIM nel tardo pomeriggio di martedì.
Eugene Laverty (IRL) era a disposizione nel caso in cui Forés non fosse in grado di guidare, motivo per cui martedì ha anche completato i giri di prova sulla BMW M 1000 RR #37.

L'anno scorso la gara di 12 ore di Estoril si è svolta come finale di stagione a settembre. Dal terzo posto in griglia, il BMW Motorrad World Endurance Team ha preso subito il comando e si è staccato dal gruppo. Dopo una caduta e una conseguente pausa per le riparazioni, la squadra è risalita dal 19° posto per finire la gara al settimo posto.

Oltre al BMW Motorrad World Endurance Team, anche i privati ​​BMW Team LRP Poland saranno in azione all'Estoril con la BMW S 1000 RR #90.

Commenti in vista della '12 Ore di Estoril'.

Marc Bongers, direttore di BMW Motorrad Motorsport: “Il nostro obiettivo all'Estoril è continuare da dove abbiamo interrotto con le ottime prestazioni di Le Mans. Abbiamo dimostrato il potenziale della nostra nuova BMW M 1000 RR nelle gare di durata. Inizialmente siamo stati respinti in campo a causa di un problema tecnico, ma la squadra lo ha risolto rapidamente. Il test di martedì è stato ancora una volta promettente, quindi siamo ottimisti per il weekend di gara. Tutti e tre i nostri piloti, Markus, Xavi e Kenny, hanno corso ancora una volta allo stesso livello molto alto, quindi siamo ben preparati e speriamo di essere forti come lo eravamo a Le Mans. Grazie anche a Eugene per essere venuto all'Estoril con breve preavviso per saltare come pilota di riserva, se necessario.

Werner Daemen, Team Manager BMW Motorrad World Endurance Team: “Se vedete il risultato di Le Mans, dove siamo arrivati ​​terzi nonostante alcune battute d'arresto, mi aspetto che punteremo di nuovo al podio come minimo. Se rimaniamo sulle due ruote e se non avremo problemi tecnici, cosa che non mi aspetto, penso che saremo tra i primi, puntando al podio o forse di più”.

Markus Reiterberger: “Siamo molto fiduciosi e molto motivati ​​in vista della seconda gara della stagione FIM EWC all'Estoril. Abbiamo bei ricordi dell'evento dello scorso anno, ed è una pista fantastica che dovrebbe adattarsi alla nostra moto e le gomme dovrebbero funzionare di nuovo bene lì. Mi aspetto che farà davvero caldo, che sarà una grande sfida per tutti ma siamo ben preparati. Il team ha lavorato intensamente sulla moto sin da Le Mans e spero che saremo in grado di fare il passo successivo e di lottare per la vittoria con il nostro pacchetto. Speriamo in un weekend fantastico, senza incidenti e di successo. Non vedo l'ora che arrivi l'Estoril".

Xavi Forés: “Sono molto concentrato sulla gara dell'Estoril. Sarà una gara molto importante per noi perché abbiamo fatto un buon piazzamento a Le Mans, quindi il feeling che abbiamo con la moto e le gomme è abbastanza buono. Spero che l'Estoril sia adatto a tutti noi. L'anno scorso, la squadra ha fatto un ottimo lavoro lì e sono stato anche veloce nel Mondiale Superbike, quindi speriamo di poter fare un ottimo lavoro. L'obiettivo deve essere sicuramente quello di uscire e cercare di lottare per la vittoria".

Kenny Foray: “Non vedo l'ora di far parte della line-up #37 della BMW M 1000 RR nel secondo round della stagione FIM EWC. È fantastico essere di nuovo in sella e correre con Reiti e Xavi. Penso che sia possibile assicurarsi un risultato forte. Darò tutto me stesso per aiutare la squadra ad avere successo, mi godrò sicuramente questa settimana e sono sicuro che saremo forti”.


Galleria Immagini

 



Motoves

Per avere maggiori dettagli sulla gamma Moto, Accessori ed Abbigliamento BMW Motorrad vi invitiamo a contattare la Concessionaria BMW Motorrad per Verona Motoves Snc telefonicamente allo 045/527092 o attraverso il loro sito Web: http://www.motoves.bmw.it oppure visitando lo  Store Motoves on-line all'indirizzo: http://www.motoves.it .


Materiale tratto dal sito BMW Group PressClub Network - 2021 © BMW AG - Monaco di Baviera - Traduzione a cura del Webmaster


 

 

Condividi
Questa pagina è stata visitata: 450 volte

Commenti chiusi o non permessi !

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

Una sbarra da aprire

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati con Nove25

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati


Video BMW Motorrad Motoves - BMW Connectivity