Iscrizioni al BMW Motorrad Club Verona

La BMW M 1000 RR vittoriosa a Most: il BMW Motorrad World Endurance Team festeggia la prima vittoria nel FIM EWC

La BMW M 1000 RR vittoriosa a Most: il BMW Motorrad World Endurance Team festeggia la prima vittoria nel FIM EWC
FIM EWC

Il BMW Motorrad World Endurance Team è salito sul gradino più alto del podio nel FIM Endurance World Championship (FIM EWC).
La squadra ha festeggiato la sua prima vittoria nel FIM EWC all'ultimo round della stagione 2021, la corsa di sei ore a Most (CZE).
Dopo un finale mozzafiato, la BMW M 1000 RR #37 ha tagliato per prima il traguardo per aggiudicarsi la vittoria.
In sella si sono alternati Ilya Mikhalchik (UKR) e Markus Reiterberger (GER). Kenny Foray (FRA) era in standby come terzo pilota.
La vittoria ha assicurato il secondo posto nella classifica del campionato nel FIM EWC 2021 al BMW Motorrad World Endurance Team.
Il successo nel FIM EWC è arrivato solo una settimana dopo la prima vittoria nel FIM Superbike World Championship (WorldSBK) per il BMW Motorrad WorldSBK Team. Reiterberger, Mikhalchik e Foray si sono qualificati secondi per assicurarsi una buona posizione di partenza per la BMW M 1000 RR #37.

Il trambusto all'inizio ha visto inizialmente Mikhalchik tornare al sesto posto, ma è stato presto in grado di tornare in testa al gruppo grazie a una combinazione di velocità e abilità. Dopo 15 minuti di gara, Mikhalchik era secondo. Poco dopo, si è trasferito in testa al gruppo sulla BMW M 1000 RR #37 e ha iniziato ad aprire un vantaggio. Nel corso della gara, che comprendeva due lunghi periodi di safety car, lui e Reiterberger si sono arresi brevemente al comando solo due volte. Con una buona prestazione dei due piloti, una strategia intelligente e una perfetta BMW M 1000 RR, il team ha condotto per quasi tutta la gara.
Detto questo, le fasi finali non erano per i deboli di cuore. La Yamaha #7 del team YART ha sempre chiuso, ma Reiterberger ha mantenuto la calma, ha usato tutta la sua abilità, ha guidato la gara alla perfezione e ha difeso la testa della corsa per conquistare la prima vittoria della squadra. Dopo sei ore di gara, e un vero thriller, ha conquistato la bandiera a scacchi con un vantaggio di soli 0,070 secondi.
Il 2021 è stata la seconda stagione nel FIM EWC per il BMW Motorrad World Endurance Team. La nuova BMW M 1000 RR è stata utilizzata per la prima volta quest'anno. Il team è arrivato terzo nelle prime due gare, a Le Mans (FRA) ed Estoril (POR). In gara tre, il Bol d'Or a Le Castellet (FRA), sono stati costretti al ritiro per un problema tecnico. L'acclamata prima vittoria è arrivata poche settimane dopo a Most.

 

Commenti dopo la gara di Most.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport: “Congratulazioni alla squadra, Werner Daemen e ai corridori per la loro fantastica vittoria a Most. La gara è stata un thriller, così come l'intera stagione è stata estremamente emozionante. Quest'anno abbiamo assistito a risse, podi e battute d'arresto impressionanti. Dopo il Bol d'Or, non eravamo più in lizza per il titolo, tuttavia era chiaro che la squadra avrebbe dato il massimo nella gara finale qui a Most. Siamo andati molto bene nel test e abbiamo confermato questa forma in gara. Sapevamo di avere il ritmo per salire sul podio. Vincere alla fine di una gara così serrata è semplicemente fantastico. È stato un lavoro fantastico da parte di Ilya e Reiti, che sono stati così impressionanti nel portare a casa la vittoria, e di tutta la squadra, che ha lavorato perfettamente nel box. È un ottimo modo per concludere la stagione. Continueremo a lavorare e sappiamo che abbiamo ancora molte sfide davanti a noi. Tuttavia, questa è un'ottima base, abbiamo una squadra eccezionale e ora affrontiamo l'inverno e i preparativi per il 2022 con grande motivazione”.

Werner Daemen, Team Manager BMW Motorrad World Endurance Team: “Sono felicissimo. Questo fine settimana è stato perfetto fin dall'inizio. Insieme al team YART, siamo sempre stati primi e secondi, in tutte le sessioni di prove libere e qualifiche. Vincere la gara di 0,07 secondi dopo sei ore di gara è un sogno. È semplicemente eccellente e so quanto lavoro abbiamo investito tutti in questo successo. Nonostante le gare di Le Mans ed Estoril non siano andate del tutto lisce, siamo comunque saliti sul podio. Poi ci siamo ritirati per un problema tecnico al Bol d'Or, ma queste cose possono succedere. Nonostante questo, siamo comunque riusciti a finire la stagione al secondo posto in campionato. Sono orgoglioso dei nostri piloti e sono orgoglioso del fatto che abbiamo preso tutte le persone coinvolte e formato una squadra in grado di sfidare il campionato”.

Markus Reiterberger:“Penso che sia stata una gara davvero mozzafiato fino alla bandiera a scacchi. Ilya era in moto all'inizio. Ha superato tutti nel primo stint e siamo passati in testa. Abbiamo immaginato una strategia a cinque soste, ma perché funzioni è necessaria una safety car. È molto probabile su questa pista, ed è esattamente quello che è successo. Siamo riusciti a fare una fermata in meno di YART, per esempio. Penso che il consumo di carburante sia stata la chiave del successo oggi e il fatto che abbiamo guidato in modo impeccabile. Ho dato tutto nel mio ultimo stint e ho corso contro il tempo. È stata molto dura, perché Marvin Fritz mi stava davvero spingendo dietro. Era davvero molto vicino, ma l'ho fatto. Sono grato che alla fine abbiamo vinto, perché l'intera squadra se l'è più che meritata. Questa è la ricompensa per l'enorme quantità di duro lavoro. Grazie alla squadra, BMW e tutti coloro che ci hanno supportato. Questo è davvero un bel modo per concludere la stagione".

Ilya Mikhalchik: “Sono così felice. Abbiamo ottenuto la nostra prima vittoria ed è davvero una sensazione incredibile, soprattutto dopo la sfortuna che abbiamo avuto al Bol d'Or. Adesso siamo secondi anche nel mondiale e questo ci dà una motivazione in più. La gara è stata quasi perfetta perché nelle ultime due ore ero quasi 30 minuti dietro la safety car e poi ho faticato un po' con le gomme e non è stato facile riprendere un ritmo veloce. Negli ultimi 50 minuti Markus ha fatto un ottimo lavoro. Ha guidato a un ritmo davvero veloce. Abbiamo vinto la gara, anche se con un gap molto ridotto. È una sensazione incredibile e voglio dire grazie a tutta la squadra, alla mia famiglia, a tutti: sono solo felice".

Kenny Foray: “E' stata una gara fantastica per i miei compagni di squadra e per la mia squadra. Sono venuto qui lunedì, non conoscevo la pista e il mio lavoro era solo quello di aiutare la squadra ogni volta che c'era un problema. Certo, mi sarebbe piaciuto correre in gara, ma i miei compagni di squadra hanno fatto un lavoro fantastico. Sono davvero felice per loro, per il team e per la BMW. La prima vittoria per noi è un grande risultato. Sono contento anche perché ho corso tre gare in questa stagione e siamo arrivati ​​secondi nel mondiale ed è sempre bello concludere una stagione così. Quindi un grande ringraziamento va alla mia squadra”.

 



Galleria Immagini

 


Motoves

Per avere maggiori dettagli sulla gamma Moto, Accessori ed Abbigliamento BMW Motorrad vi invitiamo a contattare la Concessionaria BMW Motorrad per Verona Motoves Snc telefonicamente allo 045/527092 o attraverso il loro sito Web: http://www.motoves.bmw.it oppure visitando lo  Store Motoves on-line all'indirizzo: http://www.motoves.it .


Materiale tratto dal sito BMW Group PressClub Network - 2021 © BMW AG - Monaco di Baviera - Traduzione a cura del Webmaster


 

 

Condividi
Questa pagina è stata visitata: 147 volte

Commenti chiusi o non permessi !

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

Una sbarra da aprire

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati con Nove25

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati


Video BMW Motorrad Motoves - BMW Connectivity