Modulo Iscrizione 2022 con Carta di Credito

Il BMW Motorrad World Endurance Team vince la 24H SPA EWC Moto - Storica vittoria nella gara di casa
World EWC

È un sogno che si è avvera, il BMW Motorrad World Endurance Team vince la 24H SPA EWC Motos.
Dopo 24 ore a volte drammatiche sul Circuit de Spa-Francorchamps (BEL), la BMW M 1000 RR n. 37 ha tagliato il traguardo con un grande vantaggio conquistando la vittoria.
La chiave del successo è stata la prestazione impeccabile dei piloti Markus Reiterberger (GER), Ilya Mikhalchik (UKR) e Jérémy Guarnoni (FRA) e del team perfettamente funzionante guidato dal manager Werner Daemen (BEL).
La vittoria nella gara di casa è stata anche la prima vittoria per il BMW Motorrad World Endurance Team in una gara di 24 ore del FIM Endurance World Championship (FIM EWC).
Inoltre, è la prima vittoria in una gara di 24 ore per un costruttore europeo dal 1971.
Nelle sessioni di qualifica di giovedì e venerdì, il team con Reiterberger, Mikhalchik, Guarnoni e Kenny Foray (FRA) come quarto pilota si è assicurato il secondo posto in griglia, una buona posizione di partenza per le montagne russe delle Ardenne.
All'inizio della gara, era chiaro che la BMW M 1000 RR n. 37 fosse una delle preferite. 

Reiterberger, Mikhalchik e Guarnoni stavano combattendo in testa, rivendicando più volte il primo posto, e non sono mai usciti dai primi tre prima di fare un'ultima mossa nel primo posto durante la notte. La gara si è svolta in condizioni asciutte ed estive fino al mattino quando gli eventi hanno preso una svolta. La pioggia è arrivata intorno alle otto e le condizioni della pista sono diventate più che insidiose. Mentre alcuni dei loro concorrenti hanno preso una caduta, i piloti del BMW Motorrad World Endurance Team non hanno corso rischi inutili.
Avevano accumulato un ampio vantaggio quando la gara è stata interrotta a causa di una massiccia chiazza d'olio in pista dopo circa 21 ore. Dopo una pausa di due ore e mezza, la gara è ripresa per soli 15 minuti, sotto una forte pioggia. Il BMW Motorrad World Endurance Team non sembrava destinato a rinunciare alla vittoria e la tensione ha lasciato il posto a sconfinati festeggiamenti ai box alle 13:00 ora locale.

Il team privato BMW LRP Poland si è assicurato il nono posto nella classe EWC con la BMW S 1000 RR #90 e il decimo posto assoluto. In sella a quella moto c'erano Dominik Vincon (GER), Pepijn Bijsterbosch (NED) e Bartlomiej Lewandowski (POL).

Reazioni alla vittoria alla 24H SPA EWC Motos.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport:“Sono estremamente felice. È stato semplicemente un weekend fantastico. Sono così felice per il team e i partner. È stata davvero una vittoria meritata, soprattutto dopo la sfortuna dell'esordio di Le Mans. Abbiamo lavorato molto duramente al progetto negli ultimi anni e risolto molti dettagli. È semplicemente meraviglioso essere ricompensati con una vittoria in un weekend assolutamente impeccabile. Abbiamo fatto un'ottima partenza ed è stata come una gara sprint all'inizio. I nostri rivali hanno lottato con problemi tecnici o errori del pilota durante la notte. Non abbiamo commesso un solo errore. Tutti i pit stop sono andati alla perfezione e siamo rimasti fuori più a lungo con un serbatoio, mentre i nostri piloti sono rimasti coerenti, affidabili e sicuri anche nelle condizioni più difficili. Tutto questo alla fine ha dato i suoi frutti. Certo, quelle ultime due ore dopo la bandiera rossa sono state così tese, prima che si decidesse di riprendere la gara. Avevamo un vantaggio di diversi giri, quindi dovevamo solo portare la moto a casa. I livelli di tensione erano comunque molto alti, rendendo tutto ancora più dolce quando abbiamo tagliato il traguardo per assicurarci la prima vittoria nelle 24 ore per un costruttore europeo dal 1971 e la prima per BMW Motorrad”.

Werner Daemen, Team Manager BMW Motorrad World Endurance Team: “La gara è stata incredibile. La prima ora è stata come uno sprint Superbike e davvero emozionante per i nervi. E per il resto della gara, i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro. Penso che siamo l'unica squadra che non ha commesso errori. Forse non siamo stati i più veloci ma non abbiamo commesso errori e nella resistenza che alla fine ripaga. Siamo andati con un distacco di otto giri negli ultimi minuti. È un sogno che si è avverato. Da ragazzo belga che 20 anni fa ha detto 'una volta che tornerò a vincere', questo è un sogno. Questo è qualcosa che nessuno può portarci via. Un grande ringraziamento al team, alla BMW e a tutti i nostri partner e sponsor che hanno reso possibile tutto questo. Senza di loro, non puoi correre. E soprattutto ai piloti che hanno fatto un lavoro incredibile”.

Markus Reiterberger:“Sono incredibilmente felice. I preparativi per la gara sono stati fantastici, con test davvero buoni. Sapevamo quanto siamo forti. Sono stato in grado di combattere molto bene nella parte anteriore nei miei stint, poiché la nostra moto ha una potenza adeguata in rettilineo ma è comunque molto economica. Abbiamo solo cercato di mantenere un ritmo costante ed evitare di commettere errori, sperando che non si rompesse nulla. Abbiamo ottenuto tutto questo, mentre tutti gli altri sono caduti, hanno commesso errori o hanno subito problemi tecnici. Il nostro team ha gestito tutto in modo superbo ei piloti hanno fatto un buon lavoro. Penso che l'intero team, la BMW e tutti gli altri coinvolti si siano guadagnati questa vittoria. È la nostra prima vittoria in una gara di 24 ore, con un team manager belga, in Belgio, su un circuito così fantastico. Ed è stato emozionante fino al traguardo, con alcuni minuti finali mozzafiato. Ma ce l'abbiamo fatta,

Ilya Mikhalchik: “È una sensazione incredibile. È una vittoria molto speciale. A parte il fatto che è la mia prima vittoria in una gara di 24 ore, è anche la prima per la squadra – e questo nella gara di casa. Tutto il duro lavoro della squadra ha dato i suoi frutti ed è stato un lavoro incredibile. Abbiamo fatto tutto questo insieme. Spero che si possa continuare così nelle prossime gare”.

Jérémy Guarnoni: “Sono davvero felice, soprattutto per il team e per la BMW perché penso che dopo Le Mans tutti sperassero di vincere a Spa. Sono nuovo in questa squadra e vincere la seconda gara con loro a Spa è incredibile. Le squadre se lo meritano tanto. Lavorano molto duramente e ora hanno la ricompensa per tutto quel lavoro in inverno. Anche Ilya e Reiti sono stati assolutamente incredibili in pista. Sono sempre veloci, di notte, sul bagnato, sull'asciutto. Sono davvero orgoglioso per loro e molto felice per me. Ora ho vinto tutte e tre le gare di 24 ore in calendario; è fantastico. Spero che potremo lottare bene in campionato perché nell'endurance si può vincere fino all'ultimo minuto dell'ultima gara".

 


Galleria Immagini della gara 

 


Video - 24H Spa SPA EWC Motos - BMW Motorrad World Endurance Team -Sintesi del trionfo alla 24H SPA EWC Motos

 

Video - 24H Spa SPA EWC Motos - BMW Motorrad World Endurance Team - Una vera e propria gara di resistenza, dall'inizio alla fine

 


Video - Markus Reiterberger a bordo della BMW M 1000 RR del BMW Motorrad World Endurance Team sul circuito di Spa Francorchamps

 


 


Video presentazione BMW Motorrad World Endurance Team

 


Motoves

Per avere maggiori dettagli sulla gamma Moto, Accessori ed Abbigliamento BMW Motorrad vi invitiamo a contattare la Concessionaria BMW Motorrad per Verona Motoves Snc telefonicamente allo 045/527092 o attraverso il loro sito Web: http://www.motoves.bmw.it oppure visitando lo  Store Motoves on-line all'indirizzo: http://www.motoves.it .


Materiale tratto dal sito BMW Group PressClub Network - 2022 © BMW AG - Monaco di Baviera - Traduzione a cura del Webmaster


 

 

Condividi
Questa pagina è stata visitata: 478 volte

Commenti chiusi o non permessi !

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

Una sbarra da aprire

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati con Nove25

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati