Modulo Iscrizione 2022 con Carta di Credito

WorldSBK a Misano: BMW Motorrad Motorsport raccoglie preziose informazioni in vista delle prossime gare
World SBK

Dopo le vittorie nel FIM Endurance World Championship (FIM EWC) e all'Isola di Man TT, BMW Motorrad Motorsport ha vissuto un weekend con aspetti positivi ma anche difficoltà nel FIM Superbike World Championship (WorldSBK).
Il quarto round della stagione 2022 del WorldSBK si è svolto a Misano, in Italia. Il duro lavoro svolto dai due team, il BMW Motorrad WorldSBK Team e l'Action Bonovo BMW Racing Team, non si è riflesso nei risultati sul circuito italiano, che già in passato si è rivelato un luogo difficile da visitare.
Tuttavia, BMW Motorrad Motorsport ha raccolto informazioni preziose per le prossime gare che verranno ora analizzate.
Nel BMW Motorrad WorldSBK Team, Scott Redding (GBR) è stato molto contento del suo passo di gara.
Ha avuto problemi all'inizio delle gare, tuttavia, che lo hanno portato a rientrare in campo prima di dover combattere di nuovo per tornare indietro.
Il britannico ha concluso nono in Superpole, poi decimo, undicesimo e nono in gara. Ilya Mikhalchik (UKR), che ha sostituito l'infortunato Michael van der Mark (NED) a Misano, ha avuto difficoltà all'inizio del fine settimana ma ha fatto progressi costanti. Ha concluso il weekend con un 18° e due 15° posto a suo nome.

L'Action Bonovo BMW Racing Team ha lottato con problemi tecnici a volte a Misano. Loris Baz (FRA) ed Eugene Laverty (IRL) hanno segnato punti in entrambe le gare principali, ma alla squadra sono stati negati i risultati desiderati nella top ten, ad eccezione del decimo posto di Baz in gara due. Un problema alla frizione aveva precedentemente portato Baz a tornare al 15° posto nella gara di apertura, ed è caduto fuori dalla gara della Superpole. Laverty è tornato a casa 13, 12 e 14.
Il WorldSBK ora si prende una pausa per alcune settimane. Il quinto round della stagione si svolgerà dal 15 al 17 luglio a Donington Park (GBR). BMW Motorrad Motorsport andrà in prova a Donington alla fine di giugno.

Commenti dopo le gare di Misano.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport:“Il weekend non è stato soddisfacente per noi come speravamo, né per quanto riguarda i risultati né la distanza dai primi. Le prime tre o quattro posizioni non sono al momento raggiungibili, questo è chiaro, ma il nostro obiettivo è sicuramente quello di lottare per il quinto posto. Nella gara di domenica abbiamo dimostrato che, per quanto riguarda i tempi, abbiamo il passo per competere nel gruppo dal quinto all'ottavo posto. Tuttavia, siamo partiti molto male – con Scott in particolare – e di conseguenza abbiamo perso troppo tempo nei primi giri. Non siamo riusciti a riprenderci da quello. Ora dobbiamo scoprire quale fosse la causa. Inutile dire che dobbiamo trovare ancora più ritmo dalla moto. Questo vale per tutti e quattro i piloti. Ora proveremo a Donington il 28 giugno, dove proveremo alcune cose e ci concentreremo maggiormente sulla partenza. Ilya ha avuto un weekend difficile. Dopo circa 1.000 giri con pneumatici Dunlop e una moto da endurance, gli ci è voluto un po' per adattarsi. Quello che poi ha prodotto nella seconda gara principale è stato molto piacevole. Loris era su un livello molto simile a Scott in gara due, ma sfortunatamente aveva avuto un piccolo contrattempo nella gara della Superpole del mattino. Ha faticato anche in partenza, e con la frizione in generale. Anche Eugene ha davvero lottato. I feedback dei piloti sono tutti molto simili e ora dobbiamo occuparci di questi punti. Tutto sommato, non siamo dove dobbiamo essere. Dobbiamo attenerci ad esso per fare progressi costanti". ma purtroppo aveva avuto un piccolo contrattempo nella gara della Superpole del mattino. Ha faticato anche in partenza, e con la frizione in generale. Anche Eugene ha davvero lottato. I feedback dei piloti sono tutti molto simili e ora dobbiamo occuparci di questi punti. Tutto sommato, non siamo dove dobbiamo essere. Dobbiamo attenerci ad esso per fare progressi costanti". ma purtroppo aveva avuto un piccolo contrattempo nella gara della Superpole del mattino. Ha faticato anche in partenza, e con la frizione in generale. Anche Eugene ha davvero lottato. I feedback dei piloti sono tutti molto simili e ora dobbiamo occuparci di questi punti. Tutto sommato, non siamo dove dobbiamo essere. Dobbiamo attenerci ad esso per fare progressi costanti".

Scott Redding, BMW Motorrad WorldSBK Team (SP: 9 / R01: 10 / SP Race: 11 / R02: 9):“La BMW ha vissuto un weekend difficile qui l'anno scorso, quindi siamo entrati e l'abbiamo usato un po' come test. In realtà sono riuscito a portare avanti il ​​ritmo di Estoril; Non è male. Ad essere onesti, in gara, avevamo un buon passo gara per essere in sesta o settima posizione, ma ho faticato tutto il weekend a staccare dalla linea di partenza – non sono partito bene, ed è molto importante scappare sul primi giri ma stavo tornando al 16°, 17° o forse 18° e poi stai combattendo con i ragazzi e perdi cinque secondi nei primi due giri. La cosa positiva del fine settimana è che avevamo un ritmo di gara costante; è stato abbastanza buono per noi e mi sento ancora un passo meglio sulla moto, ma dobbiamo davvero portare alcune cose che mi permettano di partire per essere lì. Penso di meritarlo. Abbiamo lavorato bene, abbiamo il ritmo ma lo diamo via all'inizio cose così semplici che devono essere aggiustate. Ora abbiamo una piccola pausa e spero che per Donington avremo una soluzione e continueremo ad andare avanti da lì".

Eugene Laverty, Action Bonovo BMW Racing Team (SP: 17 / R01: 13 / SP Race: 12 / R02: 14): “È stato un weekend davvero difficile. Abbiamo provato molte cose con la moto per cercare di migliorare il nostro passo ma non sembrava avere molto impatto quindi è stato difficile fare dei progressi ma abbiamo fatto del nostro meglio e questo è il massimo con cui partiamo questo fine settimana. Non posso essere contento di questo, né del team né della BMW. Tutti noi vogliamo migliorare, continueremo a lavorare sodo e cercheremo di tornare più forti nel prossimo perché questo non è soddisfacente. Per le prossime gare di Donington, dobbiamo tornare tra i primi dieci come al primo round di Aragon dove eravamo forti, ma da allora ho avuto difficoltà quindi ho bisogno di ritrovare il buon feeling”.

Loris Baz, Action Bonovo BMW Racing Team (SP: 12 / R01: 15 / SP Race: DNF / R02: 10):“È stato un weekend difficile. È iniziato con la sfortuna e sembrava che questa sfortuna fosse seguita per tutto il fine settimana. Sono triste anche per i ragazzi della squadra, perché tutti i meccanici, tutti lavorano tanto. Nella gara della Superpole non avevo un ottimo feeling dopo i problemi tecnici nel warm-up, e in questa gara i primi nove sono l'unica cosa che cerchiamo per fare punti. Ero decimo o undicesimo e ci ho provato, ho spinto troppo e sono caduto. Poi ho riprovato in gara due, come se in questo weekend non avessi mai mollato, ma il massimo che potevamo fare era la decima posizione. Ho avuto di nuovo qualche problema con la frizione e i freni ma sono riuscito a portare dei punti ai ragazzi. Fino a quando il problema alla frizione non è emerso negli ultimi giri, non è stato poi così male, non ero troppo lontano da Scott. Ora ci riproviamo a Donington; non ci arrendiamo mai."

Ilya Mikhalchik, BMW Motorrad WorldSBK Team (SP: 23 / R01: 18 / SP Race: 15 / R02: 15):“È stato un weekend abbastanza difficile per me. Stavamo cercando di analizzare cosa dobbiamo fare per migliorare la moto e ci abbiamo lavorato. Di sicuro forse non sono soddisfatto delle mie posizioni perché se la confrontiamo con Aragon ora sono qualcosa come sette moto dietro, ma se facciamo i passi fatti dalle prime prove a gara due, ogni uscita, ogni giro è stato un grande miglioramento con la moto e con me stesso. Mi sono anche abituato di più alla Superbike dopo aver corso sull'endurance e sulla moto Superstock, e soprattutto domenica mi sono davvero divertito con la moto. È stato davvero bello guidare, anche con il caldo e non abbiamo avuto grossi problemi con la moto. Stavo solo cercando di recuperare il gruppo di testa e ho concluso gara due a pochi secondi dalle prime dieci posizioni. Questo mi rende abbastanza felice e la cosa più importante è che abbiamo fatto un grande lavoro durante il fine settimana con la squadra. Quindi grazie a tutta la squadra”.

 


Galleria Immagini delle gare di Misano 

 


Il prossimo appuntamento del Campionato Mondiale FIM Superbike 2022 porta BMW Motorrad Motorsport sulla costa adriatica italiana: il quarto appuntamento stagionale si svolgerà a Misano questo fine settimana dal 10 al 12 giugno.
Ilya Mikhalchik (UKR) gareggerà lì nel BMW Motorrad WorldSBK Team, in sostituzione di Michael van der Mark (NED). Van der Mark è ancora convalescente da una frattura del collo del femore destro, conseguente alla caduta del precedente evento di Estoril (POR) di maggio.
Mikhalchik aveva già preso il posto di van der Mark all'apertura della stagione a MotorLand Aragón (ESP), quando non ha potuto gareggiare a causa di un infortunio alla caviglia. A Misano, il pilota ucraino si unirà di nuovo a Scott Redding (GBR) nel BMW Motorrad WorldSBK. Lo scorso fine settimana, Mikhalchik ha celebrato una vittoria storica con il BMW Motorrad World Endurance Team alla 24H SPA EWC Motos (BEL) nel FIM Endurance World Championship (FIM EWC).
Entrambi i team BMW Motorrad Motorsport avevano già visitato Misano a marzo per due giorni di test pre-stagionali. Il BMW Motorrad WorldSBK Team con Redding e l'Action Bonovo BMW Racing Team con i piloti Loris Baz (FRA) ed Eugene Laverty (IRL) hanno lavorato attraverso un intenso programma di test.

Commenti in vista del round di Misano.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport:“Certo, è un vero peccato che Michael abbia subito un altro infortunio. Fu operato quella sera stessa a Lisbona. Tutto è andato bene e Michael è stato in grado di tornare a casa lunedì. Siamo in stretto contatto con lui e gli auguriamo una pronta guarigione. Siamo lieti che Ilya sia in grado di aiutare di nuovo come suo sostituto. L'ottavo posto nella Superpole e nella prima gara di Aragon ha già dimostrato di poter registrare ottimi risultati anche nel WorldSBK. La sua esperienza sulla BMW M 1000 RR significa anche che può fornire importanti feedback per il continuo sviluppo della superbike. Passando a Scott, vorremmo continuare il buon lavoro dell'Estoril a Misano. Abbiamo trovato una buona base, ogni volta ha una sensazione migliore con la moto e ora vogliamo fare il passo successivo. Anche l'Action di Bonovo BMW Racing Team sta andando nella giusta direzione, come il team ha ripetutamente dimostrato dai tempi di Aragon. Loris ed Eugene hanno avuto entrambi un po' di sfortuna di recente a Estoril e non sono stati in grado di convertire il potenziale in risultati adeguati. Siamo però convinti che a Misano torneranno più forti che mai”.

Scott Redding, BMW Motorrad WorldSBK Team: “Con il round di Misano inizia una parte diversa della stagione quando iniziamo ad entrare nelle gare più calde e dobbiamo capire come sta lavorando la moto in queste condizioni. Quindi sarà un po' diverso il programma di lavoro per noi a Misano per capire le condizioni e per me capire la moto anche quando fa caldo. Misano è un grande circuito con tanti tifosi che vengono alle gare che sono molto appassionati. Non vedo l'ora di correre a Misano".

Ilya Mikhalchik, BMW Motorrad WorldSBK Team: “Non vedo l'ora che arrivi Misano. La mia prima apparizione in Aragona è andata molto bene. Spero di poter ottenere buoni risultati anche a Misano e di poter aiutare a migliorare la moto per la squadra. Conosco Misano dal passato, quando ci correvo nelle classi 600 cc e Superstock 1000. Non so ancora come sarà lì su una Superbike ma di sicuro faremo del nostro meglio e spero che saremo competitivi anche lì”.

Loris Baz, Action Bonovo BMW Racing Team: “Sono davvero felice di tornare a correre di nuovo. Abbiamo provato a Misano che sarà qualcosa di importante anche se penso che le condizioni e il livello di grip saranno molto diversi rispetto al test. Ho avuto un buon feeling lì durante i test e cercheremo di tirare fuori il meglio dal pacchetto ora durante il weekend di gara. Se riusciamo a mettere tutto insieme, l'obiettivo in questo momento sono i primi 5 o i primi 6 e dobbiamo essere in grado di farlo. Quindi stiamo facendo del nostro meglio in quel bel posto. Amo stare a Misano, quindi non vedo l'ora di essere di nuovo con i ragazzi e lavoreremo sodo come sempre”.

Eugene Laverty, Action Bonovo BMW Racing Team: “Non vedo l'ora che arrivi Misano. Abbiamo provato lì in inverno e la moto si sentiva bene. Sinceramente anche l'ultima volta ad Estoril la moto andava bene, ci siamo qualificati nelle prime tre file e il passo con la gomma fresca era ragionevole. Ma sulla distanza di gara dopo alcuni giri non sono riuscito a far funzionare la gomma. Allora vediamo a Misano. Il mio capotecnico ha alcune idee per permettermi di usare di più la gomma. Non sono un ragazzo così pesante, quindi forse ho bisogno di uno zaino o forse ho bisogno di Michael Galinski sulla schiena solo per spingere meglio la gomma posteriore (ride) – ma vediamo. Sono molto contento dei nostri progressi, ma la chiave è la gara, la chiave è essere veloci per 21 giri. Questo è il mio obiettivo per Misano".

 

Circuito di Misano - Dati 

Lunghezza del circuito

4.226 km – in senso orario

Curve

16 di cui 10 destra e 6 a sinistra

Pole position

Destra

Rettilineo più lungo

510 metri (dritto partenza-arrivo)

Livello di aderenza

medio

Disposizione della pista

Diversi lunghi rettilinei, curve in parte veloci, zone di frenata brusca

Sforzo sui freni

medio

Periodo a tutto gas

30 %

Velocità massima/velocità minima

276 km/h / 55 km/h

Migliore occasione di sorpasso

T1, T8

Fattori chiave

Buon feeling sui freni, stabilità, trazione

 


Motoves

Per avere maggiori dettagli sulla gamma Moto, Accessori ed Abbigliamento BMW Motorrad vi invitiamo a contattare la Concessionaria BMW Motorrad per Verona Motoves Snc telefonicamente allo 045/527092 o attraverso il loro sito Web: http://www.motoves.bmw.it oppure visitando lo  Store Motoves on-line all'indirizzo: http://www.motoves.it .


Materiale tratto dal sito BMW Group PressClub Network - 2022 © BMW AG - Monaco di Baviera - Traduzione a cura del Webmaster


 

 

Condividi
Questa pagina è stata visitata: 481 volte

Commenti chiusi o non permessi !

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

Una sbarra da aprire

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati con Nove25

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati