Le BMW di ieri

Podio per Tom Sykes e il team BMW Motorrad WorldSBK nella gara del sabato a Magny-Cours (FRA)

Podio per Tom Sykes e il team BMW Motorrad WorldSBK nella gara del sabato a Magny-Cours (FRA)
SBK

Tom Sykes (GBR) ha ottenuto un altro podio per il team BMW Motorrad WorldSBK e la nuova BMW S 1000 RR. Sykes ha concluso un'entusiasmante gara del sabato a Magny-Cours (FRA) al terzo posto, avendo effettivamente guidato la gara nelle prime fasi.
Il suo compagno di squadra Markus Reiterberger (GER) ha affrontato un sabato difficile, finendo al 16 ° posto. Magny-Cours è la sede degli undici round del campionato mondiale FIM Superbike 2019 (WorldSBK).
La Superpole del mattino è stata ritardata di mezz'ora a causa di una pista sporca.
Le prime piogge hanno comportato condizioni ancora bagnate e non è stato possibile utilizzare gli speciali pneumatici da qualifica.
Sykes è stato il sesto più veloce nel suo RR, guadagnandosi un posto nella seconda fila della griglia.

All'inizio della gara alle 14:00, la maggior parte della pista era asciutta. A partire dal sesto posto, Sykes si è presto fatto strada attraverso il campo e ha preso la testa della sua RR al secondo giro. Ha respinto tutti gli attacchi da dietro e si è mantenuto al primo posto in un gruppo leader fortemente competitivo fino al sesto giro. Le battaglie per la posizione continuarono nella parte anteriore del campo e inizialmente vide Sykes tornare al quinto posto. Quando Michael van der Mark (NED / Yamaha) è caduto fuori dal comando, Sykes ha conquistato il quarto posto. Tuttavia, il britannico non era contento di quella posizione e ha effettuato una coraggiosa manovra al penultimo giro per superare il francese Loris Baz (Yamaha) e ha conquistato un altro podio al terzo posto. Reiterberger è tornato a casa sedicesimo, perdendo di poco i punti per soli 0,3 secondi.

Commenti dopo gara uno a Magny-Cours.

Marc Bongers, direttore del BMW Motorrad Motorsport: "Il terzo posto di Tom è un forte risultato dopo le condizioni meteorologiche caotiche di venerdì e sabato mattina. Le prove del venerdì, che si sono svolte in condizioni climatiche instabili, sono state positive per Tom, sebbene ciò non si sia riflesso direttamente nei risultati. Non siamo stati in grado di sfruttare appieno le nostre prestazioni di qualifica su pneumatici bagnati, in quanto non abbiamo selezionato il tipo di pneumatico ideale in condizioni instabili. Avevamo preso di mira la prima fila della griglia, ma Tom almeno è riuscito a limitare il danno con il sesto posto. Il primo giro di Tom è stato semplicemente fantastico. Al secondo giro stavamo eseguendo P1. Da quel momento in poi la gara è stata molto movimentata e piena di cambiamenti. In tutto il trambusto, siamo tornati al quinto posto. Tuttavia, Tom ha offerto una prestazione davvero forte anche nelle fasi finali, che ci ha permesso di ottenere il nostro prossimo podio, con un piccolo aiuto dai nostri avversari. Questo è molto piacevole e conferma che i nostri aggiornamenti migliorano le prestazioni. Markus ha lottato con la sua fiducia nell'allestimento del suo RR per tutto il fine settimana. Sfortunatamente, è stato anche afflitto da un problema con l'elettronica in gara che ha peggiorato le sue prestazioni. "

Shaun Muir, Team Principal Team BMW Motorrad WorldSBK: “Tom è rimasto deluso dal superpole. Eravamo contenti del risultato; Tom era concentrato sulla prima fila, ma sfortunatamente abbiamo fatto la scelta sbagliata nella gomma, tuttavia siamo rimasti soddisfatti della P6. Markus ha davvero lottato con la bici e si sentiva come se stesse guidando sul ghiaccio, il che si riflette nel suo tempo. Purtroppo questo è continuato nella corsa ed era troppo indietro per avere davvero un impatto. Nel complesso, la prima gara è stata probabilmente la migliore della stagione. Tom ha preso il comando e ha combattuto molto bene, ha conservato bene la sua gomma e ha stabilito un ritmo solido e ha mantenuto quel ritmo fino alla fine. Come previsto, si è avvicinato ai primi verso la fine della gara e ha eliminato Loris Baz negli ultimi giri, quindi siamo estremamente felici di aggiungere un altro podio alla stagione. Abbiamo ottenuto molte informazioni prima di domani e abbiamo fatto un grande passo avanti nello sviluppo della BMW S 1000 RR, che è un credito per l'intero team BMW Motorrad WorldSBK. ”

Tom Sykes: “È stata una gara ricca di eventi e un piacere assoluto. Mi è davvero piaciuto guidare quello. Un merito a tutto il team; abbiamo apportato alcune modifiche alla bici tra Portimão e qui ed è bello perché sono in grado di fare qualcosa di meglio in pista. Mi è davvero piaciuta quella gara, soprattutto all'inizio, combattendo con alcuni ragazzi e sentendomi in una posizione migliore e potendo combattere. Il telaio e la gomma sono rimasti davvero coerenti per tutta la gara. Certamente dobbiamo trovare un po 'di spazio in alcune aree, ma nel complesso un podio con solo i due Kawasaki davanti è davvero promettente qui dato che ci sono solo dieci mesi nel programma. Sono davvero, molto contento dei nostri sforzi e speriamo di poter mantenere questo ritmo per domani. ”

Markus Reiterberger: “Purtroppo stamattina ho avuto problemi con l'elettronica. Di conseguenza, sono riuscito a completare quattro o cinque giri quando le condizioni della pista erano un po 'più asciutte. Tuttavia, è stato comunque abbastanza buono per il 13 ° posto. Poi si riversò di nuovo nella Superpole. Dato che ieri ho trascorso più tempo di chiunque altro in pista in queste condizioni, speravo che questo potesse giocare nelle mie mani, tuttavia, non mi sentivo affatto a mio agio sulla moto. La ruota posteriore era come guidare il sapone e non ero in grado di ottenere alcun acquisto. È stato molto difficile guidare. Il 19 ° posto sulla griglia non è da dove voglio partire. Sfortunatamente, non sono partito bene in gara. In genere è stato molto difficile guidare, in parte perché ho avuto nuovamente problemi con l'elettronica. Spero davvero di identificare rapidamente il problema e di trovare presto qualcosa che mi aiuti. "

Gare di Domenica

Dopo il podio di Tom Sykes (GBR) sabato, il team BMW Motorrad WorldSBK ha vissuto una domenica difficile a Magny-Cours (FRA). Sykes ha concluso ottavo con la sua BMW S 1000 RR sia nella Superpole Race sia nella seconda gara principale. Il compagno di squadra Markus Reiterberger (GER) è tornato a casa 17 e 15. Magny-Cours ha ospitato undici round del campionato mondiale FIM Superbike di questa stagione (WorldSBK).

Sykes ha iniziato la gara della Superpole del mattino dal sesto posto. Come nella gara di apertura di sabato, è presto arrivato al quarto posto. Questa volta, tuttavia, non è stato in grado di mescolarlo con i primi e alla fine ha dovuto accontentarsi dell'ottavo posto. Di conseguenza, Sykes ha iniziato la seconda gara principale sabato pomeriggio dall'ottava posizione. Inizialmente è salito al sesto posto, ma poi è rientrato in campo nel corso della gara, alla fine ha tagliato il traguardo ottavo dopo 21 giri di gara. Reiterberger ha iniziato la gara della Superpole e la gara due dal 19 ° posto. Era 17 ° del mattino, prima di finire 15 ° per segnare un punto nella gara pomeridiana.

Il team BMW Motorrad WorldSBK si reca ora a San Juan in Argentina, dove il penultimo round della stagione si svolgerà tra due settimane (dall'11 al 13 ottobre). Il finale si terrà in Qatar alla fine di ottobre.

 

Commenti dopo la seconda gara a Magny-Cours.

Marc Bongers, direttore di BMW Motorrad Motorsport: “La domenica è stata deludente per noi. Le modifiche al set-up che abbiamo provato nel warm-up non hanno avuto l'effetto desiderato per Tom. Non siamo stati in grado di eseguire il backup della performance mostrata sabato. Le temperature della pista erano significativamente più elevate, anche nella precedente gara della Superpole. Dopo un buon inizio, siamo tornati indietro nel campo. Abbiamo anche iniziato fortemente in gara due, ma poi abbiamo perso circa un secondo al giro per i nostri avversari, il che significa che non abbiamo avuto alcuna possibilità di sfidare un podio. Ci manca la presa meccanica quando si accelera in posizione inclinata. Ciò diventa tanto più importante non appena la temperatura del binario inizia a salire. Ora dobbiamo vedere se siamo in grado di reagire in tempo per le prossime gare, al fine di imparare il più possibile e terminare fortemente la stagione. "

Shaun Muir, Team Principal Team BMW Motorrad WorldSBK: “La gara della Superpole è stata piuttosto difficile per tutti noi. Tom ha faticato un po 'sulle parti più veloci del circuito. Si è stabilito in una posizione di cui dovevamo essere contenti anche se è stato un po 'deludente dopo ieri. Markus ha davvero lottato e nel complesso è stato un evento difficile per lui. Nella gara principale, Tom ha iniziato davvero bene ed era con i ragazzi in testa ma purtroppo non ha trovato la sicurezza e le prestazioni di ieri. Era un secondo al giro più lento e ha terminato al largo della top-3 o della top-4. L'intero team deve dare un'occhiata ai dati e alle informazioni e cercare di capire perché questo è successo. Dopo un sabato così bello è stato deludente fare un passo indietro e dobbiamo cercare di rimediare all'Argentina ”.

Tom Sykes: “Sono ovviamente un po 'deluso oggi ma stavamo lottando in alcune aree con la moto e ho davvero provato a risolvere alcuni dei problemi. Ma sicuramente abbiamo fatto alcuni progressi in termini di un paio di cose e ci sentiamo abbastanza fiduciosi in alcune aree e dobbiamo solo lavorare di nuovo ora su un'altra parte del telaio per permetterci di essere più forti sulla distanza. Quindi è stata una giornata un po 'deludente, dato il risultato sulla carta, ma anche una giornata in cui abbiamo ricevuto molte informazioni, quindi speriamo di poterci basare e andare avanti. Ci sono un paio di round difficili in arrivo per noi, ma teniamo la testa bassa, continuiamo a cercare di progredire e continuiamo a mantenere le informazioni prima di andare nella pausa invernale. ”

Markus Reiterberger: “Il fine settimana è stato davvero duro. Penso che i nostri risultati non mostrino il nostro potenziale e non siano sicuramente dove vogliamo essere - né io né il team. Dobbiamo trovare una soluzione per migliorare il mio feeling con la bici in modo che io possa guidare più velocemente. Voglio raggiungere la top ten - questo è il mio obiettivo per gli ultimi due round della stagione. Voglio ringraziare tutto il team per il loro duro lavoro e scusarmi per i cattivi risultati. "


Galleria immagini


Motoves

Per avere maggiori dettagli sulla gamma Moto BMW Motorrad vi invitiamo a contattare la Concessionaria BMW Motorrad per Verona Motoves Snc telefonicamente allo 045/527092 o attraverso il loro sito Web: http://www.motoves.bmw.it oppure visitando lo  Store Motoves on-line all'indirizzo: http://www.motoves.it .


Materiale tratto dal sito BMW Group PressClub Network - 2019 © BMW AG - Monaco di Baviera


Traduzione a cura del BMW MC Verona


 

Condividi
Ultima modifica: Domenica, 29 Settembre 2019
Questa pagina è stata visitata: 340 volte

Commenti chiusi o non permessi !

Altri Articoli

BMW Motorrad Riders Equipment 2020

Novità 2020 Oltre a numerose nuove versioni di pezzi popolari, la gamma di accessori BMW Motorrad Rider offre anche molte nuove interessanti aggi

BMW Motorrad - La Concept R 18

News BMW Versione purista e storicamente ispirata del grande boxer" è stata presentata dal Gruppo BMW al Concorso d'eleganza nella Villa d'Este

BMW Motorrad - La nuova BMW S 1000 XR ancora più leggera, ancora più v

News BMW La nuova BMW S 1000 XR vede la sua prima mondiale all'EICMA 2019. La nuova edizione della più venduta Adventure Sport bike è radicalme

BMW Motorrad - La nuova Roadster F 900 R e la F 900 XR nel segmento Ad

News BMW BMW Motorrad sta ampliando ulteriormente la sua gamma di prodotti per la popolare gamma media. Entrambi i modelli offrono sporty ridin

BMW Isetta - The Small Escape - Verso la libertà con una BMW

Storia A 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, avvenuta il 9 novembre 1989, il BMW Group racconta una storia del desiderio di libertà, ingegn

La stagione di debutto per il team BMW Motorrad WorldSBK si conclude c

SBK La stagione di debutto per il team BMW Motorrad WorldSBK e la nuova BMW S 1000 RR nel campionato mondiale FIM Superbike (WorldSBK) si è concl

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

Una sbarra da aprire

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

BMW Motorrad Rider’s Equipment

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

End of warranty check BMW Motorrad