Le BMW di ieri

Con la Superpole Race e la seconda gara di domenica, il BMW Motorrad WorldSBK Team ha completato il terzo round della stagione, dopo i piazzamenti nelle prime dieci posizioni per Sykes e Laverty nel WorldSBK di sabato a Portimão

Piazzamenti nelle prime dieci posizioni per Sykes e Laverty nel WorldSBK di sabato a Portimão
SBK 2020

Con la Superpole Race e la seconda gara di domenica, il BMW Motorrad WorldSBK Team ha completato il terzo round della stagione FIM Superbike World Championship 2020 (WorldSBK) a Portimão (POR). Tom Sykes (GBR) ha portato a casa solidi risultati con le posizioni sei e sette. Il suo compagno di squadra Eugene Laverty (IRL) è stato sfortunato per le cadute in entrambe le gare. Nella gara di Superpole ha tagliato il traguardo al 20 ° posto mentre in gara due ha lottato fino al 12 ° posto. Sykes e Laverty hanno iniziato la gara di Superpole del mattino dal quarto e nono posto in griglia con le loro BMW S 1000 RR. Sykes ha mantenuto il quarto posto fino al quarto giro, prima di scendere al sesto posto in una serrata battaglia per le posizioni. Ha poi combattuto un grande duello con Scott Redding (GBR) per il quinto posto. Dopo dieci giri ha tagliato il traguardo al sesto posto. Laverty è stato spinto da un rivale dopo essere entrato alla curva cinque ed è caduto. L'irlandese è entrato brevemente ai box, ma è rientrato in gara e ha concluso al 20 ° posto. La seconda gara del pomeriggio è stata ricca di eventi. Sykes e Lafferty sono partiti dal sesto e decimo posto in griglia. Sykes ha perso diverse posizioni nelle prime curve, il che lo ha portato all'undicesimo posto nel frattempo. Man mano che la gara andava avanti, è risalito in classifica finendo al settimo posto. Laverty è stato ancora una volta sfortunato. Dopo una buona partenza, si trovava al settimo posto quando è caduto di nuovo alla curva cinque ed è stato il primo di molti piloti a cadere a terra in quella curva durante la gara. Laverty ha proseguito ancora una volta la corsa avvicinandosi sempre più alla zona punti, e le manovre di sorpasso nella fase conclusiva lo hanno visto risalire al dodicesimo posto, conquistando quattro punti. La prossima tappa del calendario della stagione 2020 del WorldSBK è MotorLand Aragón (ESP). Lì è in programma un doppio incontro per l'ultimo fine settimana di agosto e il primo fine settimana di settembre.

Commenti dopo le gare di domenica Portimao.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport: “In generale, è stata una giornata piuttosto soddisfacente. Abbiamo ottenuto di poter mostrare una prestazione più stabile sulla distanza di gara. Questa mattina, partito dalla quarta posizione in griglia, Tom ha conquistato un meritato sesto posto in una dura battaglia. È stato soddisfacente e ha mostrato le possibilità per la seconda gara. Tom è partito bene, ma poi ha faticato alle prime curve, soprattutto alla quinta, e ha perso qualche secondo. A causa di alcune cadute degli avversari, è scivolato fino al settimo posto. Dopo i primi giri, il suo passo era tra la quarta e la settima posizione ed è stato nuovamente stabile, anche se abbiamo avuto lo stesso problema con le prestazioni del motore di ieri. Tutto sommato, è stata una prestazione solida. La giornata di Eugene è stata piuttosto sfortunata. È stato coinvolto in un incidente con Chaz Davies nella Superpole di questa mattina. Nella gara principale, Eugene è partito molto bene, ma purtroppo è caduto per colpa sua alla famigerata curva cinque ed è stato quindi in grado di lottare fino al dodicesimo posto. Analizzeremo ora i tempi sul giro. Abbiamo decisamente fatto progressi tecnici in questo fine settimana che dovrebbero portarci avanti nelle prossime gare ".

Shaun Muir, Team Principal BMW Motorrad WorldSBK Team: “La gara sprint si è rivelata una buona gara per Tom; ha guidato abbastanza forte e sono contento che sia riuscito a risalire in sesta posizione. Probabilmente è stata la migliore gara che ha avuto da un po 'di tempo, quindi sono felice di questo. Eugene purtroppo è stato eliminato da un altro pilota che riassume davvero il suo weekend; quando trova lo slancio, viene eliminato. Nonostante ciò ha preso la decima posizione in griglia per gara due e ha fatto una partenza abbastanza buona, ovviamente disperato per salire più in alto in classifica ma purtroppo è entrato nel T5 e ha perso l'anteriore, riuscendo però a rientrare in gara e ad artigliare punti indietro per il 12 °. Tom è uscito bene dalla linea per gara due ma è stato inghiottito nel T1 scendendo in P13. Ha fatto bene a lottare sul campo e con i piloti che hanno abbandonato lo ha promosso, ma penso che con il deficit di cavalli lo mostri davvero. Ancora una volta, con quello sostituito penso che potremo lottare per i podi regolari e lo sappiamo. La moto va benissimo, curva bene, frena bene e l'elettronica funziona bene. Potremmo semplicemente fare con quel tocco in più di grugnito e velocità massima per rendere questa moto potenzialmente un pacchetto vincente. Vorrei solo aggiungere un enorme ringraziamento a tutto lo staff del BMW Motorrad WorldSBK Team; sono state due settimane difficili sulla strada da Jerez la scorsa settimana, a Portimão questa settimana e il lavoro svolto dal nostro team non è stato secondo a nessuno. I ragazzi ora avranno una meritata pausa prima di affrontare i round quattro e cinque consecutivi ad Aragón tra quindici notti dove saremo ricaricati e daremo il massimo ".

Tom Sykes: "È stato uno di quei fine settimana. Avevamo sicuramente dei limiti, principalmente sulle prestazioni in rettilineo, ma abbiamo continuato a lavorare sodo. L'intero team BMW Motorrad WorldSBK aveva un buon piano, abbiamo cercato di utilizzare ciò che avevamo a disposizione a nostro vantaggio, quindi detto che, in alcune aree eravamo molto vicini a dove dovevamo essere. Credo che ci siano aspetti positivi da prendere, penso che tutti abbiano visto che ho lottato sulle prestazioni del motore. Soprattutto all'inizio, andando in prima, seconda e terza marcia, perdo molte posizioni in pista, ma spero che questo sia qualcosa di cui possiamo occuparci a breve termine, ma per ora dobbiamo essere contenti di quello che stiamo ottenendo dal telaio. Oggi mi sono divertito con le gare. La pista stava testando e molte persone hanno superato il traguardo e, ad essere onesti, uscire sesto, settimo e ottavo non è ciò di cui il mio CV è contento, ma si tratta solo di costruire quei blocchi e di entrare nella fase successiva del programma."

Eugene Laverty: “Colpire il ponte in entrambe le gare oggi è stato devastante. Nella gara di Superpole sono rimasto coinvolto nell'incidente di Chaz Davies. Chaz ha cercato di sorpassarmi e mi ha fatto fuori, quindi è stato un caso di posto sbagliato nel momento sbagliato. Nell'ultima gara ho fatto una grande partenza, guadagnando sei posizioni e ci stavo andando dall'inizio, ma purtroppo ho perso l'anteriore nel T5. Sono risalito per cercare di recuperare qualche posizione e dopo pochi giri ho capito perché sono caduto. Perché le condizioni della pista oggi erano molto più unte rispetto al resto del fine settimana. Non sono stato abbastanza cauto, sono stato all'attacco sin dall'inizio e alla fine mi è costato. Ho riguadagnato posizioni per ottenere il dodicesimo posto, il minimo che potevo fare per la squadra dopo un weekend così difficile ".


Appena una settimana dopo il fine settimana di gara a Jerez de la Frontera (ESP), il BMW Motorrad WorldSBK Team è ora in competizione con la BMW S 1000 RR a Portimão, in Portogallo.
L'Autódromo Internacional do Algarve ospita il terzo round del Campionato mondiale FIM Superbike 2020 (WorldSBK).
Nella gara di sabato, Tom Sykes (GBR) ed Eugene Laverty (IRL) hanno raggiunto entrambi i primi dieci, finendo in ottava e decima posizione.
Sykes ha perso un posto in prima fila perché sabato mattina è arrivato quarto nelle qualifiche della Superpole. Il suo compagno di squadra Laverty ha dovuto affrontare un problema tecnico durante la sessione di prove libere del mattino. Tuttavia, il team è riuscito a mettere la sua moto pronta per l'azione in tempo per la Superpole. Laverty si è assicurato la nona posizione in griglia.
La temperatura dell'aria è salita a 30 gradi Celsius durante la gara, mentre la temperatura della pista di 44 gradi è stata un po 'più fresca rispetto alla settimana precedente in Spagna. Sykes non ha fatto una partenza ideale ed è sceso al nono posto. Laverty era subito dietro di lui al decimo posto. Entrambi sono stati in grado di mantenere un ritmo veloce per tutta la gara e sono rimasti in contatto con i primi. Nella fase finale della gara Sykes ha chiuso il gruppo in lotta per il quinto posto ma non ha avuto occasione di sorpassare. Sykes ha concluso ottavo dopo 20 giri, a tre secondi dal podio. Laverty ha tagliato il traguardo al decimo posto poco dopo.

Commenti dopo la prima gara di sabato a Portimao.

Marc Bongers, direttore del BMW Motorrad Motorsport: "Dopo i risultati insoddisfacenti a Jerez, abbiamo lavorato duramente per tutta la settimana, installando nuove parti e concentrandoci sulle prestazioni in gara. Ieri siamo riusciti a migliorare nei test sulle lunghe distanze e abbiamo notato che siamo ben posizionati. Sfortunatamente, abbiamo avuto un piccolo difetto al motore durante le prove libere di questa mattina: nessun danno al motore, quindi possiamo ripararlo. Si è verificata una perdita di olio che esamineremo più da vicino in seguito. Il team ha quindi svolto un lavoro eccezionale nella preparazione della moto come prima delle prove entro un'ora, compresa la sostituzione del motore. Le posizioni quattro e nove in Superpole andavano bene. Puoi vedere che Eugene ci sta lentamente arrivando. In gara, purtroppo, abbiamo perso alcune posizioni al via, con Tom cinque posizioni nelle prime quattro curve. Dopo di che siamo riusciti a tenere il passo con il gruppo e sulla distanza di gara, i nostri tempi sul giro sono rimasti quasi "atipicamente stabili" in queste condizioni. Purtroppo abbiamo ancora dei deficit nelle prestazioni del motore, il che significa che non possiamo superare gli altri piloti durante la gara. Avremmo sicuramente una possibilità, ma perdiamo qualche decimo al giro a causa del motore e di conseguenza non abbiamo quasi nessuna possibilità nella lotta per le posizioni. La nostra conclusione nel primo giorno di gare è stata che è stato sicuramente un enorme miglioramento rispetto a Jerez, ma dobbiamo continuare a lavorare sodo per raggiungere i primi in queste condizioni. Analizzeremo ora i dati. Speriamo di poter iniziare meglio domani. Se entrambi i piloti potessero scivolare dalla top ten alla top otto, sarei felice per questo fine settimana.”

Shaun Muir, Team Principal Team BMW Motorrad WorldSBK: “Sono abbastanza soddisfatto delle prove di questa mattina e della Superpole. Abbiamo la seconda e la terza fila in griglia. Potenzialmente era rimasto un po 'di più con entrambi i piloti, ma siamo stati contenti delle posizioni in griglia per gara uno. Nel complesso siamo soddisfatti di Gara 1 ma allo stesso tempo c'è un discreto grado di frustrazione perché sappiamo cosa ci manca e una volta che abbiamo quello che ci manca, che è un po 'più di potenza quindi chiaramente quel podio regolare è in vista. Ed è questo che ci sta trattenendo in questo momento. Entrambi i piloti hanno portato la moto a casa in posizioni solide ma allo stesso tempo è quello che avrebbe potuto essere e quello che può essere. Questo riassume la gara per i nostri piloti. Non hanno davvero sbagliato un passo. Tom era nel gruppo che lottava per il terzo posto sul podio fino all'ultima parte della gara. I risultati non raccontano gli sforzi che si stanno compiendo per ottenere quei risultati e purtroppo non siamo riusciti a raggiungere quel podio. Ci vuole un po 'di potenza in più per spingerci in avanti in quel gruppo di testa e rendere il passaggio più possibile."

Tom Sykes: “Per ottenere la quarta posizione nelle qualifiche oggi, sono rimasto un po 'deluso, ma realisticamente non è stata una brutta cosa. Inizialmente abbiamo avuto una buona partenza, ma non appena ho selezionato la 2a e la 3a marcia nel T1 abbiamo perso più posizioni in pista. Stiamo ancora dando via un po 'di deficit in termini di potenza, ma se guardi ai settori due e tre, stiamo estraendo buone prestazioni dal telaio della BMW S 1000 RR. L'unico aspetto negativo della gara è stato il fatto che dovevo guidare la moto in modo diverso. Ho sentito in entrata di curva e in metà curva di essere trattenuto, il che va bene, ma non mi permette di portare la velocità sui rettilinei perché non sono in grado di lanciare un tiro fuori dalle uscite. Credo che se avessimo avuto le stesse prestazioni del motore di alcuni concorrenti avremmo potuto avere un grande potenziale in quella gara."

Eugene Laverty: "La squadra nel box ha lavorato molto oggi a causa del problema al motore della mattina. In realtà c'era un grande punto interrogativo se fossimo anche riusciti a entrare in Superpole, quindi un grande ringraziamento alla squadra: i ragazzi hanno lavorato a tutto gas, era molto vicino, ma sono arrivati ​​in tempo. Quindi il risultato della Superpole di oggi è stato la cosa principale dopo questa mattina e stavo bene. Dopo la gara in sé è stata dura, ma per me va bene. Ho perso alcune posizioni al via, ho fatto una buona gara nel mezzo, ma ho perso il gap nel gruppo davanti. Domani proverò a fare un altro passo e cercherò di ottenere il massimo."


Galleria immagini



Motoves

Per avere maggiori dettagli sulla gamma Moto BMW Motorrad vi invitiamo a contattare la Concessionaria BMW Motorrad per Verona Motoves Snc telefonicamente allo 045/527092 o attraverso il loro sito Web: http://www.motoves.bmw.it oppure visitando lo  Store Motoves on-line all'indirizzo: http://www.motoves.it .


Materiale tratto dal sito BMW Group PressClub Network - 2020 © BMW AG - Monaco di Baviera


Traduzione a cura del BMW MC Verona


 

Condividi
Ultima modifica: Domenica, 09 Agosto 2020
Questa pagina è stata visitata: 185 volte

Commenti chiusi o non permessi !

Altri Articoli

BMW Motorrad presenta la nuova BMW M 1000 RR

New Pure tecnologia racing per le massime prestazioni nelle competizioni e su strada.BMW Motorrad ha già introdotto la strategia di successo dell

BMW Motorrad WorldSBK Team - Ottima gara a conclusione del weekend di

SBK 2020 La situazione è cambiata con il team BMW Motorrad WorldSBK che ha completato con successo il primo fine settimana del Campionato Mondial

Il 20° BMW Motorrad Days si svolgerà a Berlino nel 2021

BMW MD 2021 Dopo un totale di 18 eventi BMW Motorrad Days di successo in successione a Garmisch-Partenkirchen, il più grande raduno BMW Motorrad

Il team BMW Motorrad WorldSBK a punti con Eugene Laverty al MotorLand

SBK 2020 Il team BMW Motorrad WorldSBK ha concluso il doppio appuntamento a MotorLand Aragón (ESP) con la gara di Superpole e gara due di domenic

BMW Motorrad presenta la catena di trasmissione M Endurance

New Per più di 90 anni, l’albero di trasmissione cardanico senza manutenzione, ecologico e comodo, è stato uno dei capisaldi tecnici inamovibili

Lettera del Presidente del BMW Motorrad Club Verona - 30 agosto 2020

Presidente Amiche e Amici Motociclisti,Capita anche a voi durante la giornata piena d’impegni e con tanti problemi da risolvere di avere voglia d

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

Una sbarra da aprire

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

BMW Motorrad Rider’s Equipment

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

BMW Motorrad - 3 Anni Oilinclusive