Viaggi dei Soci

Podio per Michael van der Mark e il BMW Motorrad WorldSBK Team nel finale di stagione in Indonesia

Podio per Michael van der Mark e il BMW Motorrad WorldSBK Team nel finale di stagione in Indonesia
World SBK

Ottima prestazione nel finale in Indonesia: il BMW Motorrad WorldSBK Team e Michael van der Mark (NED) hanno concluso la stagione 2021 nel Campionato Mondiale FIM Superbike (WorldSBK) con un podio.
L'olandese ha guidato la sua BMW M 1000 RR al terzo posto nella seconda gara di domenica.
Nella prima gara, van der Mark era arrivato sesto in condizioni prevalentemente asciutte.
Tom Sykes (GBR) ha completato le due gare sul Mandalika International Street Circuit in decima e quinta posizione.
Le forti piogge hanno causato gravi ritardi nel programma del finale di stagione.
Nella Superpole di sabato mattina, Sykes si è assicurato il sesto posto in griglia con van der Mark al nono posto in terza fila.
Le precipitazioni estremamente abbondanti sono iniziate poco prima dell'inizio programmato della prima gara nel pomeriggio di sabato e le condizioni hanno reso impossibile lo svolgimento di qualsiasi gara il sabato, il programma è stato modificato per includere due gare lunghe di domenica.

La partenza di gara uno domenica mattina è stata ritardata di 15 minuti a causa di un acquazzone.
Tuttavia, i piloti sono stati in grado di partire con gomme da asciutto. Van der Mark è arretrato un po' in partenza, ma a metà gara si è fatto strada fino a raggiungere il quinto posto.
Ha poi perso una posizione nella fase conclusiva, tagliando il traguardo in sesta posizione. Sykes ha fatto una buona partenza per portarsi al quarto posto ed è stato brevemente terzo. Dal secondo giro in poi, ha mantenuto la sua posizione in quinta posizione prima di ripiegare nella seconda metà di gara per tagliare il traguardo in decima posizione.
Come il giorno precedente, la pioggia è arrivata proprio mentre domenica pomeriggio stava per iniziare la seconda gara.
La partenza è stata ritardata di oltre un'ora e mezza e la gara è stata accorciata a dodici giri. Van der Mark è subito balzato tra i primi 5 ed è stato coinvolto in un avvincente duello per il terzo posto sul circuito bagnato con il neo campione del mondo Toprak Razgatlioglu (TUR/Yamaha). Van der Mark ha prevalso in questa battaglia, conquistando un altro podio per concludere la stagione. È stata una conclusione forte per un fine settimana durante il quale van der Mark aveva lottato con problemi gastrointestinali.
Sykes è arretrato un po' in partenza ma è tornato in quinta posizione dopo pochi giri. Ha tagliato il traguardo in questa posizione.
Le gare di Mandalika sono state le ultime in cui Sykes e BMW Motorrad Motorsport hanno gareggiato insieme, segnando la fine di tre anni di lavoro insieme.
Dal 2019 al 2021, Sykes ha gareggiato in 90 gare per il BMW Motorrad WorldSBK Team, conquistando sei podi e tre pole position.

Commenti dopo il finale di stagione e la ottima prestazione in Indonesia: il BMW Motorrad WorldSBK Team e Michael van der Mark (NED) hanno concluso la stagione 2021 nel Campionato Mondiale FIM Superbike (WorldSBK) con un podio. L'olandese ha guidato la sua BMW M 1000 RR al terzo posto nella seconda gara di domenica. Nella prima gara, van der Mark era arrivato sesto in condizioni prevalentemente asciutte. Tom Sykes (GBR) ha completato le due gare sul Mandalika International Street Circuit in decima e quinta posizione. Le forti piogge hanno causato gravi ritardi nel programma del finale di stagione.

Nella Superpole di sabato mattina, Sykes si è assicurato il sesto posto in griglia con van der Mark al nono posto in terza fila. Le precipitazioni estremamente abbondanti sono iniziate poco prima dell'inizio programmato della prima gara nel pomeriggio di sabato e le condizioni hanno reso impossibile lo svolgimento di qualsiasi gara il sabato. Il programma è stato modificato per includere due gare lunghe di domenica.
La partenza di gara uno domenica mattina è stata ritardata di 15 minuti a causa di un acquazzone. Tuttavia, i piloti sono stati in grado di partire con gomme da asciutto. Van der Mark è arretrato un po' in partenza, ma a metà gara si è fatto strada fino a raggiungere il quinto posto. Ha poi perso una posizione nella fase conclusiva, tagliando il traguardo in sesta posizione. Sykes ha fatto una buona partenza per portarsi al quarto posto ed è stato brevemente terzo. Dal secondo giro in poi, ha mantenuto la sua posizione in quinta posizione prima di ripiegare nella seconda metà di gara per tagliare il traguardo in decima posizione.
Come il giorno precedente, la pioggia è arrivata proprio mentre domenica pomeriggio stava per iniziare la seconda gara. La partenza è stata ritardata di oltre un'ora e mezza e la gara è stata accorciata a dodici giri. Van der Mark è subito balzato tra i primi 5 ed è stato coinvolto in un avvincente duello per il terzo posto sul circuito bagnato con il neo campione del mondo Toprak Razgatlioglu (TUR/Yamaha). Van der Mark ha prevalso in questa battaglia, conquistando un altro podio per concludere la stagione.
È stata una conclusione forte per un fine settimana durante il quale van der Mark aveva lottato con problemi gastrointestinali.
Sykes è arretrato un po' in partenza ma è tornato in quinta posizione dopo pochi giri. Ha tagliato il traguardo in questa posizione.

Le gare di Mandalika sono state le ultime in cui Sykes e BMW Motorrad Motorsport hanno gareggiato insieme, segnando la fine di tre anni di lavoro insieme.
Dal 2019 al 2021, Sykes ha gareggiato in 90 gare per il BMW Motorrad WorldSBK Team, conquistando sei podi e tre pole position.

"Dopo aver avuto il piacere di sperimentare tali successi insieme negli anni passati, vorrei ringraziare Tom a nome di BMW Motorrad", ha affermato il dott. Markus Schramm, capo di BMW Motorrad. “Ricordo quando abbiamo annunciato il nostro progetto rinato World Superbike insieme a EICMA 2018 e abbiamo iniziato un grande viaggio.
A partire dalla S e implementando la M RR, siamo molto grati per il suo contributo allo sviluppo della moto. Podi e diverse pole position hanno sostenuto il suo sforzo”.

Citazioni dopo il finale di stagione di Mandalika.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport:“È stato un fine settimana molto commovente. È stato un inizio un po' difficile perché Mickey era piuttosto malato. Era molto debole, quindi abbiamo ridotto il numero di giri per lui nella sessione di prove libere per dargli una pausa. È stato anche un weekend emozionante, perché è stato l'ultimo weekend con Tom sulla BMW. Poi abbiamo avuto quel sabato, quando le condizioni meteorologiche estreme hanno impedito lo svolgimento della gara. La pioggia assolutamente torrenziale ha reso impossibile la corsa, ma ha dato a Mickey un po' più di tempo per riprendersi. Entrambi i piloti hanno fatto un buon lavoro in qualifica, con Tom sesto e Mickey nono in griglia, che ci ha dato un'ottima posizione di partenza per le gare. Mickey è stato in grado di convertirlo davvero bene in sesto posto nella prima gara, anche se alla fine della gara stava lottando con la forma fisica. Altrimenti avrebbe potuto fare un po' meglio. Tom ha avuto problemi con le gomme anteriori e poi è sceso in decima posizione. Anche questo non era così soddisfacente per lui. Comunque il risultato in gara due è stato davvero ottimo. È stato fantastico concludere la stagione con un podio per Topolino e un ottimo quinto posto per Tom. È bello per lui ottenere quel risultato nella sua ultima gara per la nostra squadra e vorrei ringraziarlo ancora per tutto il lavoro che ha contribuito a questo progetto e per i successi che ha registrato per noi. Gli auguro tutto il meglio per il futuro. Vorrei anche congratularmi con Pata Yamaha e Toprak per aver vinto il titolo: rispetto. È stato meraviglioso essere qui al Mandalika International Street Circuit a Lombok. Abbiamo ricevuto un'ottima accoglienza qui, anche dalla BMW Indonesia, e l'atmosfera è fenomenale. Gare come questa appartengono sicuramente al campionato del mondo. Nel complesso, è stata sicuramente una stagione soddisfacente per noi. Rispetto allo scorso anno abbiamo fatto un grande passo avanti. Mickey ha avuto bisogno di un po' di tempo per avere un buon feeling con la BMW, ma ha fatto delle ottime gare verso la fine della stagione. È migliorato continuamente anche in qualifica. Abbiamo apportato modifiche regolari alla moto poiché era il primo anno con la BMW M 1000 RR anche per noi. I risultati sono migliorati verso la fine dell'anno e siamo riusciti a colmare il divario con i primi anche nelle gare. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”. ma ha prodotto alcune grandi gare verso la fine della stagione. È migliorato continuamente anche in qualifica. Abbiamo apportato modifiche regolari alla moto poiché era il primo anno con la BMW M 1000 RR anche per noi. I risultati sono migliorati verso la fine dell'anno e siamo riusciti a colmare il divario con i primi anche nelle gare. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”. ma ha prodotto alcune grandi gare verso la fine della stagione. È migliorato continuamente anche in qualifica. Abbiamo apportato modifiche regolari alla moto poiché era il primo anno con la BMW M 1000 RR anche per noi. I risultati sono migliorati verso la fine dell'anno e siamo riusciti a colmare il divario con i primi anche nelle gare. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”.

Shaun Muir, Team Principal BMW Motorrad WorldSBK Team: “Penso che Tom abbia fatto davvero un buon lavoro. È tornato da una pausa di nove settimane ed è stato anche il suo giro di addio sulla BMW M 1000 RR. Quindi tante emozioni per Tom. Ha gestito la cosa in modo superbo, professionale com'è. È uscito lì, si è qualificato bene in sesta posizione e finire quinto nell'ultima gara è una testimonianza delle sue qualità. Mickey non si è sentito bene per tutto il weekend ed è partito molto lentamente con giri molto limitati. Per un verso penso che la pioggia abbia probabilmente aiutato la sua prestazione questo fine settimana a causa della sua forza fisica ma, dopo una partenza ritardata, ha avuto una buona gara uno e una ancora più forte gara due. Ha appena dimostrato di essere ancora una forza sul bagnato e non vediamo l'ora di avere l'opportunità di ottenere questi podi anche sull'asciutto. Così, ottimo lavoro di Topolino e di tutta la squadra per concludere con un podio. Nella stagione 2021 abbiamo avuto i nostri alti e bassi. Ovviamente il più grande down dell'anno è stato il grave incidente di Tom. È stato un anno piuttosto problematico per noi, nel senso che è iniziato così tardi in una serie molto compressa e poi due fly-away alla fine che sono arrivati ​​molto tardi. Ma nel complesso non è andata male. Abbiamo avuto una vittoria e alcuni podi e mi piace guardare gli aspetti positivi e il fatto che Mickey sia a 20 punti in meno dal quarto posto in campionato. Penso che dovrebbe essere davvero applaudito perché per il suo primo anno in moto è fantastico. Sappiamo che può solo migliorare, quindi forse può essere tra i primi 3 l'anno prossimo. Quindi questo è il positivo per me. Voglio ringraziare Tom per i suoi sforzi, è stato un grande membro del team. Fin dalla fine del 2018 quando lo abbiamo ingaggiato è stato un pilastro della squadra, ha ottenuto i primi risultati e ha guidato la squadra nella giusta direzione con la sua esperienza. Speriamo che possa avere di nuovo la sua occasione nel WorldSBK e dimostrare le sue credenziali e, qualunque cosa faccia, gli auguriamo ogni bene. Farà sempre parte di questo successo e di questo capitolo del progetto WorldSBK”.

Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team: “Gara uno stamattina è stata piuttosto divertente. All'inizio era un po' bagnato qua e là e questa pista ha molto grip con le slick nelle zone bagnate. Quindi mi stavo godendo la prima parte della gara e pensavo di poter lottare per l'anteriore, ma poi ha iniziato ad asciugarsi abbastanza velocemente. Stavo lottando per la quinta, quarta posizione, mi sentivo bene e il mio ritmo era ok ma non mi sentivo ancora bene. Alla fine della gara ero frustrato perché avevo esaurito le energie e ho perso un'altra posizione. Ero davvero arrabbiato per questo, ma ho dovuto affrontarlo. Poi gara due purtroppo è stata rinviata ma è stata la decisione giusta. Quando siamo andati a correre, la pista era completamente bagnata e pioveva ancora un po'. Sapevo che la pista avrebbe avuto molto grip e penso che questi 12 giri siano stati abbastanza lunghi. Sono partito bene e i primi giri sono andati bene. È stato molto divertente e ad un certo punto stavo combattendo con Toprak. Abbiamo avuto delle belle battaglie in pista, è andata avanti e indietro e mi sono davvero divertito. Finire la stagione con un terzo posto è incredibile, è sempre bello finire la stagione sul podio e soprattutto sapere che ci siamo divertiti così tanto. Penso che la stagione sia stata abbastanza buona ma vogliamo fare dei passi avanti quest'inverno per poter lottare più spesso per il podio e anche sull'asciutto”.

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team:“È stato fantastico tornare finalmente nell'arena delle corse. Onestamente, dopo l'incidente che ho avuto e la pausa di nove settimane per tornare qui in gara, penso sia stata una richiesta alta e lavorare con i ragazzi è sempre un piacere. Mi sono ambientato subito sul circuito di Mandalika. Hanno fatto un lavoro fantastico, quindi venire qui su questa fantastica pista in questa sede in questa parte del mondo è già un piacere e, con il progredire del fine settimana, qualificarsi in seconda fila è stato già abbastanza buono, penso. In gara uno, siamo partiti bene ed eravamo in fondo al gruppo di testa, ma non ce l'abbiamo fatta con alcune limitazioni che avevo con il pacchetto, quindi sfortunatamente sono tornato indietro e poi ho commesso alcuni errori. Ma per quanto riguarda gara due, fantastico. La superficie è ottima in condizioni di bagnato. C'è stato un altro ritardo ma c'è stato un grande supporto dal pubblico in tribuna e finalmente siamo riusciti a ottenere un'altra gara davanti a quei ragazzi. Penso che sia stata una grande gara dal punto di vista dello spettacolo. Mi sono piaciute le corse e il grip che la pista offriva sul bagnato. In generale, la stagione 2021 è stata agrodolce per ovvi motivi. All'inizio, non eravamo esattamente dove dovevamo essere in termini di sviluppo e abbiamo avuto alcuni problemi, ma ero ancora il pilota BMW più forte. Donington è stato fantastico per me, Mickey e BMW. Questo è stato probabilmente il momento clou della stagione. Lo sviluppo è sempre stato difficile; abbiamo provato a farlo durante gli eventi e la gara allo stesso tempo, ma è sempre un piacere lavorare con i ragazzi e abbiamo dato il massimo. Quando sono arrivato al progetto tre anni fa, Sono entrato in un marchio fantastico ed ero felice di far parte del team BMW. Abbiamo avuto un grande successo nel primo anno considerando dove eravamo. Nel secondo anno, purtroppo, abbiamo avuto alcuni DNF tecnici e cose del genere. Sfortunatamente, l'unica preoccupazione che ho in questi tre anni è che non credo che avremo mai visto il pieno potenziale di Tom Sykes in una gara. L'unico assaggio che abbiamo mai visto è stato in qualifica. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”. Nel secondo anno, purtroppo, abbiamo avuto alcuni DNF tecnici e cose del genere. Sfortunatamente, l'unica preoccupazione che ho in questi tre anni è che non credo che avremo mai visto il pieno potenziale di Tom Sykes in una gara. L'unico assaggio che abbiamo mai visto è stato in qualifica. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”. Nel secondo anno, purtroppo, abbiamo avuto alcuni DNF tecnici e cose del genere. Sfortunatamente, l'unica preoccupazione che ho in questi tre anni è che non credo che avremo mai visto il pieno potenziale di Tom Sykes in una gara. L'unico assaggio che abbiamo mai visto è stato in qualifica. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”.ione di Mandalika.

Marc Bongers, Direttore BMW Motorrad Motorsport:“È stato un fine settimana molto commovente. È stato un inizio un po' difficile perché Mickey era piuttosto malato. Era molto debole, quindi abbiamo ridotto il numero di giri per lui nella sessione di prove libere per dargli una pausa. È stato anche un weekend emozionante, perché è stato l'ultimo weekend con Tom sulla BMW. Poi abbiamo avuto quel sabato, quando le condizioni meteorologiche estreme hanno impedito lo svolgimento della gara. La pioggia assolutamente torrenziale ha reso impossibile la corsa, ma ha dato a Mickey un po' più di tempo per riprendersi. Entrambi i piloti hanno fatto un buon lavoro in qualifica, con Tom sesto e Mickey nono in griglia, che ci ha dato un'ottima posizione di partenza per le gare. Mickey è stato in grado di convertirlo davvero bene in sesto posto nella prima gara, anche se alla fine della gara stava lottando con la forma fisica. Altrimenti avrebbe potuto fare un po' meglio. Tom ha avuto problemi con le gomme anteriori e poi è sceso in decima posizione. Anche questo non era così soddisfacente per lui. Comunque il risultato in gara due è stato davvero ottimo. È stato fantastico concludere la stagione con un podio per Topolino e un ottimo quinto posto per Tom. È bello per lui ottenere quel risultato nella sua ultima gara per la nostra squadra e vorrei ringraziarlo ancora per tutto il lavoro che ha contribuito a questo progetto e per i successi che ha registrato per noi. Gli auguro tutto il meglio per il futuro. Vorrei anche congratularmi con Pata Yamaha e Toprak per aver vinto il titolo: rispetto. È stato meraviglioso essere qui al Mandalika International Street Circuit a Lombok. Abbiamo ricevuto un'ottima accoglienza qui, anche dalla BMW Indonesia, e l'atmosfera è fenomenale. Gare come questa appartengono sicuramente al campionato del mondo. Nel complesso, è stata sicuramente una stagione soddisfacente per noi. Rispetto allo scorso anno abbiamo fatto un grande passo avanti. Mickey ha avuto bisogno di un po' di tempo per avere un buon feeling con la BMW, ma ha fatto delle ottime gare verso la fine della stagione. È migliorato continuamente anche in qualifica. Abbiamo apportato modifiche regolari alla moto poiché era il primo anno con la BMW M 1000 RR anche per noi. I risultati sono migliorati verso la fine dell'anno e siamo riusciti a colmare il divario con i primi anche nelle gare. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”. ma ha prodotto alcune grandi gare verso la fine della stagione. È migliorato continuamente anche in qualifica. Abbiamo apportato modifiche regolari alla moto poiché era il primo anno con la BMW M 1000 RR anche per noi. I risultati sono migliorati verso la fine dell'anno e siamo riusciti a colmare il divario con i primi anche nelle gare. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”. ma ha prodotto alcune grandi gare verso la fine della stagione. È migliorato continuamente anche in qualifica. Abbiamo apportato modifiche regolari alla moto poiché era il primo anno con la BMW M 1000 RR anche per noi. I risultati sono migliorati verso la fine dell'anno e siamo riusciti a colmare il divario con i primi anche nelle gare. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”. E' sicuramente un trend positivo e puntiamo a continuare in questa direzione il prossimo anno. Sono fiducioso che poi potremo fare il passo successivo”.

Shaun Muir, Team Principal BMW Motorrad WorldSBK Team: “Penso che Tom abbia fatto davvero un buon lavoro. È tornato da una pausa di nove settimane ed è stato anche il suo giro di addio sulla BMW M 1000 RR. Quindi tante emozioni per Tom. Ha gestito la cosa in modo superbo, professionale com'è. È uscito lì, si è qualificato bene in sesta posizione e finire quinto nell'ultima gara è una testimonianza delle sue qualità. Mickey non si è sentito bene per tutto il weekend ed è partito molto lentamente con giri molto limitati. Per un verso penso che la pioggia abbia probabilmente aiutato la sua prestazione questo fine settimana a causa della sua forza fisica ma, dopo una partenza ritardata, ha avuto una buona gara uno e una ancora più forte gara due. Ha appena dimostrato di essere ancora una forza sul bagnato e non vediamo l'ora di avere l'opportunità di ottenere questi podi anche sull'asciutto. Così, ottimo lavoro di Topolino e di tutta la squadra per concludere con un podio. Nella stagione 2021 abbiamo avuto i nostri alti e bassi. Ovviamente il più grande down dell'anno è stato il grave incidente di Tom. È stato un anno piuttosto problematico per noi, nel senso che è iniziato così tardi in una serie molto compressa e poi due fly-away alla fine che sono arrivati ​​molto tardi. Ma nel complesso non è andata male. Abbiamo avuto una vittoria e alcuni podi e mi piace guardare gli aspetti positivi e il fatto che Mickey sia a 20 punti in meno dal quarto posto in campionato. Penso che dovrebbe essere davvero applaudito perché per il suo primo anno in moto è fantastico. Sappiamo che può solo migliorare, quindi forse può essere tra i primi 3 l'anno prossimo. Quindi questo è il positivo per me. Voglio ringraziare Tom per i suoi sforzi, è stato un grande membro del team. Fin dalla fine del 2018 quando lo abbiamo ingaggiato è stato un pilastro della squadra, ha ottenuto i primi risultati e ha guidato la squadra nella giusta direzione con la sua esperienza. Speriamo che possa avere di nuovo la sua occasione nel WorldSBK e dimostrare le sue credenziali e, qualunque cosa faccia, gli auguriamo ogni bene. Farà sempre parte di questo successo e di questo capitolo del progetto WorldSBK”.

Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team: “Gara uno stamattina è stata piuttosto divertente. All'inizio era un po' bagnato qua e là e questa pista ha molto grip con le slick nelle zone bagnate. Quindi mi stavo godendo la prima parte della gara e pensavo di poter lottare per l'anteriore, ma poi ha iniziato ad asciugarsi abbastanza velocemente. Stavo lottando per la quinta, quarta posizione, mi sentivo bene e il mio ritmo era ok ma non mi sentivo ancora bene. Alla fine della gara ero frustrato perché avevo esaurito le energie e ho perso un'altra posizione. Ero davvero arrabbiato per questo, ma ho dovuto affrontarlo. Poi gara due purtroppo è stata rinviata ma è stata la decisione giusta. Quando siamo andati a correre, la pista era completamente bagnata e pioveva ancora un po'. Sapevo che la pista avrebbe avuto molto grip e penso che questi 12 giri siano stati abbastanza lunghi. Sono partito bene e i primi giri sono andati bene. È stato molto divertente e ad un certo punto stavo combattendo con Toprak. Abbiamo avuto delle belle battaglie in pista, è andata avanti e indietro e mi sono davvero divertito. Finire la stagione con un terzo posto è incredibile, è sempre bello finire la stagione sul podio e soprattutto sapere che ci siamo divertiti così tanto. Penso che la stagione sia stata abbastanza buona ma vogliamo fare dei passi avanti quest'inverno per poter lottare più spesso per il podio e anche sull'asciutto”.

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team:“È stato fantastico tornare finalmente nell'arena delle corse. Onestamente, dopo l'incidente che ho avuto e la pausa di nove settimane per tornare qui in gara, penso sia stata una richiesta alta e lavorare con i ragazzi è sempre un piacere. Mi sono ambientato subito sul circuito di Mandalika. Hanno fatto un lavoro fantastico, quindi venire qui su questa fantastica pista in questa sede in questa parte del mondo è già un piacere e, con il progredire del fine settimana, qualificarsi in seconda fila è stato già abbastanza buono, penso. In gara uno, siamo partiti bene ed eravamo in fondo al gruppo di testa, ma non ce l'abbiamo fatta con alcune limitazioni che avevo con il pacchetto, quindi sfortunatamente sono tornato indietro e poi ho commesso alcuni errori. Ma per quanto riguarda gara due, fantastico. La superficie è ottima in condizioni di bagnato. C'è stato un altro ritardo ma c'è stato un grande supporto dal pubblico in tribuna e finalmente siamo riusciti a ottenere un'altra gara davanti a quei ragazzi. Penso che sia stata una grande gara dal punto di vista dello spettacolo. Mi sono piaciute le corse e il grip che la pista offriva sul bagnato. In generale, la stagione 2021 è stata agrodolce per ovvi motivi. All'inizio, non eravamo esattamente dove dovevamo essere in termini di sviluppo e abbiamo avuto alcuni problemi, ma ero ancora il pilota BMW più forte. Donington è stato fantastico per me, Mickey e BMW. Questo è stato probabilmente il momento clou della stagione. Lo sviluppo è sempre stato difficile; abbiamo provato a farlo durante gli eventi e la gara allo stesso tempo, ma è sempre un piacere lavorare con i ragazzi e abbiamo dato il massimo. Quando sono arrivato al progetto tre anni fa, Sono entrato in un marchio fantastico ed ero felice di far parte del team BMW. Abbiamo avuto un grande successo nel primo anno considerando dove eravamo. Nel secondo anno, purtroppo, abbiamo avuto alcuni DNF tecnici e cose del genere. Sfortunatamente, l'unica preoccupazione che ho in questi tre anni è che non credo che avremo mai visto il pieno potenziale di Tom Sykes in una gara. L'unico assaggio che abbiamo mai visto è stato in qualifica. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”. Nel secondo anno, purtroppo, abbiamo avuto alcuni DNF tecnici e cose del genere. Sfortunatamente, l'unica preoccupazione che ho in questi tre anni è che non credo che avremo mai visto il pieno potenziale di Tom Sykes in una gara. L'unico assaggio che abbiamo mai visto è stato in qualifica. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”. Nel secondo anno, purtroppo, abbiamo avuto alcuni DNF tecnici e cose del genere. Sfortunatamente, l'unica preoccupazione che ho in questi tre anni è che non credo che avremo mai visto il pieno potenziale di Tom Sykes in una gara. L'unico assaggio che abbiamo mai visto è stato in qualifica. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”. Ma per me e il team e principalmente per la BMW speravo davvero che potessimo ottenere il pacchetto in modo da poter mostrare la mia prestazione in qualifica su 21 giri. Questa è la cosa più grande che mi è mancata in questi tre anni, ma ci abbiamo provato, abbiamo ottenuto dei buoni risultati e devo ringraziare tutte le persone coinvolte per gli sforzi e apprezzare il lavoro”.

 

Galleria Immagini

 


BMW Motorrad WorldSBK Team pronto per il debutto sul circuito di Mandalika (IND) per le ultime gare del FIM Superbike World Championship 2021

l BMW Motorrad WorldSBK Team si appresta ad aprire nuovi orizzonti nel FIM Superbike World Championship (WorldSBK) ancora una volta nel finale della stagione 2021.
Le ultime gare dell'anno si terranno presso il nuovo Mandalika International Street Circuit sull'isola indonesiana di Lombok, una popolare destinazione turistica.
La squadra schiererà ancora una volta la formazione regolare composta da Tom Sykes (GBR) e Michael van der Mark (NED) in occasione della gara finale della stagione 2021.
Sykes torna dall'infortunio per riprendere il suo posto in sella alla BMW M 1000 RR.
Il Campionato del Mondo Superbike ha corso in Indonesia in precedenza tra il 1994 e il 1997, presso il Sentul International Circuit.
Il Mandalika International Street Circuit è un circuito cittadino nell'area turistica di Mandalika dell'isola di Lombok; è lungo 4,310 chilometri, con 17 curve.
Quando non si svolgono gare, la pista viene utilizzata come strada pubblica. Il paddock e le tribune sono allestiti solo temporaneamente per gli eventi di gara.

Commenti in vista delle gare di Mandalika.

Marc Bongers, Direttore di BMW Motorrad Motorsport: “Non vediamo l'ora che arrivino le gare in Indonesia e di schierarci sul nuovissimo Mandalika International Street Circuit.
E' un po' insolito correre su una pista dove le caratteristiche sono totalmente sconosciute ma non siamo soli; tutto il paddock è nella stessa posizione. Quello che sappiamo è quanto siano entusiasti i fan in Indonesia e quanto siano appassionati di moto e del nostro sport, quindi ci è garantita una grande atmosfera per la finale.
Siamo lieti che Tom sia tornato e faremo del nostro meglio per assicurargli un fine settimana di gara di successo con il BMW Motorrad WorldSBK Team. Puntiamo a finire la stagione 2021 con risultati più forti per Tom e Mickey".

Shaun Muir, Team Principal BMW Motorrad WorldSBK Team: “Siamo lieti di essere qui in Indonesia e non vediamo l'ora di vedere il circuito di Mandalika. Da tutto ciò che abbiamo visto dagli scatti e dalle fotografie dei droni, sembra un eccitante circuito internazionale con molta varietà e non vediamo l'ora di farlo. È nuovo di zecca per tutti, ovviamente. Inoltre, diamo il bentornato a Tom nel team.
È passato molto tempo da quando si è infortunato in Catalogna, quindi siamo lieti che Tom possa tornare e finire la stagione con la squadra.
Le previsioni del tempo, tipicamente in questa parte del mondo, sono molto mutevoli.
Fa molto caldo e umido, ma con un'altissima probabilità di pioggia ogni giorno.
Quindi ci prepareremo per ogni evenienza.
Nel complesso, non vediamo l'ora che arrivi il finale di stagione e speriamo di poter fare grandi gare finali della stagione”.

Tom Sykes, BMW Motorrad WorldSBK Team: “Non vedo l'ora di tornare sulla mia BMW M 1000 RR. È passato molto tempo dall'ultima volta che ho corso e ovviamente abbiamo un po' di lavoro da fare per recuperare.
Ma detto questo, devo dire che l'eccitazione di andare in un luogo completamente nuovo è qualcosa, non solo perché l'Indonesia è una grande parte del mondo.
Tutti sembrano fare un lavoro incredibile sul nuovo circuito di Mandalika. Che luogo unico per non dire altro.
Inoltre, si trova su un'isola bellissima, quindi non vedo l'ora. È nuovo per tutti e devo dire che sarà un po' un modo per finire la stagione, ma questa è un'altra storia. In generale, è un ottimo posto per finire la stagione, e speriamo di poterla concludere con alcuni ottimi risultati per concludere il 2021”.

Michael van der Mark, BMW Motorrad WorldSBK Team: “E' fantastico andare in Indonesia.
È bello avere un nuovo circuito in calendario, soprattutto in Asia. Amo andarci. È anche incredibile che sia già l'ultimo round della stagione.
Non vedo l'ora di provare il circuito di Mandalika perché sembra davvero bello da quello che ho visto. Conoscere una nuova pista non è troppo difficile; si tratta di fare i giri. Penso che sarà un grande finale di stagione. Abbiamo avuto dei weekend forti quest'anno e ovviamente è lo stesso modo in cui vogliamo finire la stagione”.


Galleria Immagini

 


Motoves

Per avere maggiori dettagli sulla gamma Moto, Accessori ed Abbigliamento BMW Motorrad vi invitiamo a contattare la Concessionaria BMW Motorrad per Verona Motoves Snc telefonicamente allo 045/527092 o attraverso il loro sito Web: http://www.motoves.bmw.it oppure visitando lo  Store Motoves on-line all'indirizzo: http://www.motoves.it .


Materiale tratto dal sito BMW Group PressClub Network - 2021 © BMW AG - Monaco di Baviera - Traduzione a cura del Webmaster


 

 

Condividi
Questa pagina è stata visitata: 860 volte

Commenti chiusi o non permessi !

Altri Articoli

BMW Motorrad Motorsport nel WorldSBK: Prossima tappa, Estoril

World SBK Questo fine settimana, BMW Motorrad Motorsport torna in azione nel terzo round del Campionato mondiale FIM Superbike 2022 (WorldSBK) do

Lo stabilimento del BMW Group di Eisenach festeggia 30 anni

BMW Group Lo stabilimento del BMW Group Eisenach ha aperto ufficialmente l'attività nel 1992. Situato nello stato tedesco della Turingia, ha svol

BMW Motorrad Motorsport nel World SBK ad Assen un passo avanti nella g

World SBK BMW Motorrad Motorsport ha compiuto l'atteso passo avanti nel secondo round del WorldSBK 2022 ad Assen (NED). Il miglior risultato è st

Intervista a Marc Bongers, Direttore di BMW Motorrad Motorsport - La p

World SBK Il secondo round della stagione del Campionato Mondiale FIM Superbike (WorldSBK) si svolgerà questo fine settimana ad Assen, nei Paesi

Un sasso nel radiatore costringe al ritiro dalla 24h di Le Mans il BMW

World EWC La 24 Ore di Le Mans (FRA), è iniziata secondo i piani per il BMW Motorrad World Endurance Team. Partiti dal quarto posto, Jérémy Guarn

Al MotorLand di Aragón BMW Motorrad Motorsport vive l'inizio della sta

World SBK Il WorldSBK ha iniziato la stagione 2022 con le prime gare ad Aragon. All'inizio, BMW Motorrad Motorsport ha vissuto un fine settimana

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor.

Una sbarra da aprire

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad - Podcast Trainings

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati con Nove25

BMW Motorrad Gioielli Personalizzati